Manifestazione Ugl Psa a Roma

NewTuscia – ROMA – Oggi mercoledì 30 giugno, alle ore 9.30, presso piazza del Campidoglio a Roma, l’iniziativa “La patria è bella e grazie a noi pulita” promossa da Ugl Partecipate servizi ambientali (Ugl Psa).

L’evento si propone di avviare un confronto sui principali problemi che attanagliano i servizi pubblici essenziali, la prossima transizione energetica e l’art. 177 del Codice degli appalti. Durante l’incontro, che si terrà significativamente nei pressi del Campidoglio e dell’Altare della Patria, gli organizzatori porranno l’attenzione sull’emergenza rifiuti nella Capitale: “Siamo stanchi di essere il capro espiatorio di politici e partiti – spiega l’Ugl Psa – comprendiamo il disagio dei romani ma la colpa non è nostra”.

Gli operatori delle partecipate Ugl e gli aderenti alla manifestazione puliranno la piazza, per lanciare un segnale positivo e propositivo alla cittadinanza. La riflessione avviata dal sindacato punta a “valorizzare il lavoro degli operatori delle partecipate dei servizi ambientali contro le logiche del lavoro al ribasso e i rischi che si aprono per il comparto con la transizione ecologica”. La corretta gestione dei servizi pubblici ambientali ha anche proiezioni internazionali, ricorda l’Ugl, essendo la prossima transizione ecologica strettamente legata al Pnrr: “Le linee strategiche dovranno essere inquadrate in  una logica fondata su corretti investimenti, interventi infrastrutturali e innovazione digitale – sottolinea il Segretario Nazionale di categoria Andrini – Utilizzando anche strumenti innovativi come la partecipazione dei lavoratori alla gestione ed agli utili di impresa. Senza un coordinamento e una programmazione delle istituzioni centrali con le istituzioni territoriali e le comunità locali questa sfida non può essere vinta”.

Durante l’incontro assumerà significativa importanza anche la questione dell’art. 177 del Codice degli appalti, rispetto al quale l’Ugl chiede una tempestiva modifica. La manifestazione promossa dall’Ugl si terrà a margine dello sciopero generale del comparto igiene e del comparto elettrico, acqua e gas, indetto da Cgil, Cisl e Uil.

Gaetano Alaimo

Giornalista iscritto all'Albo dal 2002. Ha collaborato al Messaggero di Viterbo per 4 anni. Ha diretto prima Ontuscia.it e dal 2008 dirige NewTuscia.it. A Tele Lazio Nord conduce "Luce Nuova sui fatti", trasmissione settimanale di approfondimento tematico in onda il giovedì alle 21