Wiplanet chiude la prima fase con l’Academy

I giallo-verdi, reduci da una buona settimana, contano di bissare il successo dell’andata

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Domenica il WiPlanet chiude a Nettuno contro l’Academy la prima fase del campionato di serie A. Con la giovane squadra Nettunese i giallo verdi hanno conquistato l’unica vittoria finora ottenuta, 5 a 0 nella prima partita con i lanciatori italiani, soprattutto grazie ad un’ottima prova di Andretta. Nella seconda partita invece i nettunesi hanno prevalso all’ultimo inning, dopo un lungo periodo sull’1 a 1, tenuto in equilibrio dai lanciatori Polanco e Gonzalez, che ha lanciato una partita completa firmando una one-hit con 10 k. Una doppia vittoria è possibile, ma il WiPlanet deve mostrare anche contro Gonzales i miglioramenti in battuta visti negli ultimi tempi, mentre anche i nettunesi hanno mostrato miglioramenti, andando a vincere una partita a Paternò. Ma la classifica, una volta qualificate le prime per la pool scudetto, sarà azzerata dal 3 luglio in poi.

“Domenica si chiude la prima fase – ha dichiarato il manager Licciardi – e torniamo a Nettuno con l’Academy, con cui all’andata abbiamo fatto 1 a 1. Non vogliamo arrivare ultimi, anche se la nostra attenzione è verso la seconda fase, che definisce le retrocessioni. Finora abbiamo pagato molto lo scotto dell’incontro con giocatori e squadre più esperte, soprattutto con i lanciatori stranieri, e abbiamo giocato un po’ a corrente alternata, cosa nel baseball abbastanza normale per squadre giovani come la nostra. Dobbiamo anche evidenziare che le defezioni dei nettunesi e gli infortuni ci hanno molto penalizzato. Speriamo che domenica possa rientrare Bryan, ma noi vogliamo la squadra al completo nel girone della seconda fase, dove gli avversari sono certamente difficili e serve dalla squadra qualcosa in più, soprattutto in cinismo per chiudere situazioni favorevoli. Debbo dire che la squadra si sta allenando con impegno, entusiasmo e armonia, e questo è un ottimo presupposto per fare bene”.

Dobbiamo sottolineare che Andretta non si è potuto allenare con la squadra questa settimana, essendo impegnato con gli ultimi raduni della nazionale U23 in vista dell’europeo di fine agosto.

Per quanto riguarda la pool scudetto, con la sconfitta di mercoledì scorso il Modena ha salutato la possibilità di agganciare il Collecchio, che è quindi la settima squadra qualificata; rimane solo da decidere la qualificata dal girone B, con il Cagliari favorito, visto che gli basta vincere solo una partita con il Brescia per conquistare una assolutamente imprevista e innovativa partecipazione alla pool finale.

Intanto è giunta la composizione dei gironi per la salvezza, che inizierà domenica 4 luglio proprio con l’incontro casalingo con l’Academy. Inaspettatamente WiPlanet ed Academy non dovranno andare a Paternò, ma troveranno come avversari Modena, New Rimini, e due squadre parmigiane, Oltretorrente e Sala Baganza. Trasferte quindi molto lunghe ed avversari presi soprattutto nel girone C, quello probabilmente più equilibrato (Modena, Sala Baganza e Oltretorrente, che comunque hanno vinto rispettivamente 9, 4 e 3 partite su 14 giocate) e dal girone E (New Rimini, 3 vittorie in nove partite), con avversari certamente forti. Ci auguriamo che WiPlanet e Academy sappiano farsi rispettare, ma le notizie che abbiamo parlano di formazioni avversarie affollate di giocatori stranieri, al limite di quanto consentito dai regolamenti. Per questo il presidente Marianello e la società stanno affannosamente ricercando qualche rinforzo, soprattutto in battuta.

In questo fine settimana i giovani della serie C vanno in trasferta a Grosseto, mentre l’U15 gioca in trasferta ad Anzio contro i Dolphins.