Stella Azzurra VT Ortoetruria – sconfitta sul filo di lana

NewTuscia – VITERBO – Dopo le due belle vittorie ottenute contro Alfa Omega e Fortitudo Roma, la Stella Azzurra Viterbo esce sconfitta dal parquet del Basket Roma dopo una battaglia durata 40 minuti che ha visto affrontarsi due compagini di assoluto valore.

L’Ortoetruria arriva al Pala Rinaldi priva di Otis Reale, infortunatosi alla caviglia nell’allenamento settimanale e coach Fanciullo torna al quintetto che vede in campo Meroi, Rovere, Pebole, Baldelli e Price.

Nel primo quarto i dieci in campo si affrontano mantenendo un ritmo elevatissimo, con rapida circolazione di palla e pressione degli ospiti fin dalla palla a due. Ad un Gallerini dalle mani bollenti che insacca tre triple consecutive, risponde Marcus Price con una prestazione al top da dieci punti iniziali e tanta qualità. Casanova, subentrato a Baldelli, sigla l’ultimo canestro della frazione e Scuderi mette sulla sirena la palla del -1 per i padroni di casa (19-20). Secondi 10’ e Basket Roma che si affida al tiro dei suoi esterni che rispondono con grande efficacia: tre bombe di Galli ed una di Gallerini servono ai romani per allungare, ma l’Ortoetruria ribatte da par suo con 7 punti di Price, una tripla dall’angolo di Rogani ed un contropiede con turbo sulla seconda sirena di Frisari che fissa il punteggio a metà gara sul 43-38 per il team di Maresca. Alla ripresa altro contropiede di Frisari, tripla di Lucarelli e 2/2 ancora di Frisari su fallo di Di Bello. La Stella sta bene in campo, ma sbaglia troppo in fase di realizzazione e Roma ne approfitta con Gallerini e Iannilli che è letale sotto la plancia avversaria. I biancostellati però sono precisi dalla lunetta e chiudono il terzo quarto sul -9 (48-57). Nell’ultima frazione Scuderi e compagni cercano l’affondo definitivo ancora con Iannilli e raggiungono il massimo vantaggio sul 67-54, ma la Stella non ci sta e gioca 5’ di totale pressione a tutto campo. Due penetrazioni di Pebole danno un 4 su 4 dalla carità, Piazzolla smista buoni palloni e Rogani mette fisico ed esperienza sotto canestro. I padroni di casa non segnano più e dopo una stoppata subìta da Iannilli, Price si esalta con una tripla in faccia al suo avversario che porta l’Ortoetruria sul -3. Gallerini in entrata fa +5 e sull’altro fronte Rovere referta 1/2 dalla lunetta. Mancano 17” e Gatti perde un pallone in attacco. Price va in contropiede e sul raddoppio prende il ferro e sul successivo rimbalzo dove si crea una mischia di braccia e saltatori, gli arbitri ravvisano un fallo contro la Stella. Fine della gara con 1/2 di Di Bello che chiude il match sul 73-68.

Partita di grande intensità tra due squadre veramente buone, ulteriore conferma che questo mini campionato 2020-2021 è formato da compagini che potrebbero partecipare alla categoria superiore.
Peccato per la Stella Azzurra che lascia ancora una volta due punti sul filo di lana, ma che sta disputando un eccellente torneo.

Tra i biancostellati MVP Marcus Price, autore di una gara di grandissimo livello; nei padroni di casa molto buone le prove di Iannilli e Gallerini:

STELLA AZZURRA VITERBO ORTOETRURIA 68: Price 25, Frisari 6, Reale ne, Rogani 5, Incorvaia ne, Baldelli 4, Taurchini ne, Pebole 19, Meroi, Rovere 5, Piazzolla, Casanova 4.
Coach: U. Fanciullo Ass.ti: J. Vitali, A. Capobianchi
BASKET ROMA 73: Di Bello 9, Branchi ne, Martinelli ne, Lucarelli 3, Scuderi 6, Galli 11, Aprile ne, Pierangeli 7, Gatti, Gallerini 19, Iannilli 18. Coach: G. Maresca Ass.te: Canini

Parziali: 19-20/ 24-18/ 14-10/ 16-20