Civita Castellana. Celebrare Dante per i 700 anni dalla sua scomparsa

Una giornata per la ricorrenza legata al sommo poeta

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA  Con la volontà di celebrare la ricorrenza dei settecento anni dalla scomparsa del sommo poeta Dante Alighieri, alcune iniziative sono state messe in campo e presentate giovedi 22 aprile, tra le 10,00 e le 12,00, presso la sala conferenze della Curia, sita in Piazza Matteotti, attraverso una conferenza online e nel totale rispetto delle norme anti covid.

Le attività svolte durante la mattinata hanno valorizzato, con l’occasione, i preziosi elaborati dei giovani studenti che hanno contribuito all’iniziativa a cui hanno preso parte la scuola media “Dante Alighieri” e i due istituti superiori “U. Midossi” e “G. Colasanti”.

I saluti di apertura del sindaco Luca Giampieri sono stati seguiti dall’introduzione della preside De Angelis e accompagnati dalla professoressa Arianna Cipriani, vicepreside della scuola media Dante Alighieri, curatrice del progetto che ha presentato l’evento, affiancata dai relatori Sua Eccellenza il Vescovo Mons. Romano Rossi e il professore Ettore Racioppa, studioso del territorio e critico d’arte.

Il programma, realizzato grazie alla volontà e collaborazione dell’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Simonetta Coletta, trasmesso in diretta live sul canale social istituzionale del Comune e sul canale YouTube della scuola Dante Alighieri, ha presentato anche alcuni contributi audio e video delle scuole dell’infanzia e della primaria, oltre ad offrire momenti di recitazione, lettura, illustrazione e interventi musicali con un repertorio eseguito dai professori Ammannato, Belloni, Piccioni, De Carolis, Huang oltre che da alcuni alunni strumentisti.