“Le amicizie ritrovate: Paul Valéry e l’Italia a 150 anni dalla nascita”. Con la docente del Buratti di Viterbo Patrizia Epistolari

L’AMBASCIATA DI FRANCIA IN ITALIA e l’INSTITUT FRANÇAIS ITALIA

VI INVITANO ALL’INCONTRO

Le amicizie ritrovate:
Paul Valéry e l’Italia a 150 anni dalla nascita, alla riscoperta delle amicizie italiane con Giuseppe Ungaretti e Rafaele Contu

MARTEDÌ 13 APRILE, ALLE 18.00
IN DIRETTA STREAMING DA PALAZZO FARNESE SULLE PAGINE FACEBOOK DELL’AMBASCIATA DI FRANCIA IN ITALIA, DELL’INSTITUT FRANÇAIS ITALIA E DELL’ANSA

con l’introduzione di
Christian Masset, Ambasciatore di Francia in Italia
e gli interventi di
Luigi Contu, Direttore dell’ANSA
Benedetta Zaccarello, Responsabile dell’Equipe Valéry dell’ITEM (Institut des Textes et Manuscrits Modernes) – CNRS/ENS
Patrizia Epistolari, Docente di lingua e letteratura francese (Liceo ginnasio «M. Buratti» di Viterbo)

Modera: Jérôme Gautheret, Corrispondente dall’Italia per Le Monde

e le letture di Gaia Petronio, Attrice

Poeta e filosofo francese di padre corso e di madre italiana, Paul Valéry ha avuto con l’Italia un rapporto intenso e complesso, animato da amicizie e corrispondenze di lunga data. Tra queste, il rapporto con Giuseppe Ungaretti e con Rafaele Contu, suo apprezzato traduttore.
Sulla base delle opere e dei documenti originali rinvenuti da Luigi Contu, direttore dell’Ansa, nella biblioteca lasciata in eredità dal nonno Rafaele, questo incontro offre al pubblico la possibilità di esplorare le carte italiane di uno dei massimi autori francesi della modernità.

Questo evento, che si svolgerà a Palazzo Farnese alla presenza dei relatori, senza pubblico, sarà trasmesso in diretta sugli account Facebook di Ambasciata di Francia in Italia, Institut français Italia e Ansa.

Fonte: https://www.institutfrancais.it/italia/le-amicizie-ritrovate-paul-valery-e-litalia-150-anni-dalla-nascita