Forza Italia: “Dal Decreto Sostegni primi segnali positivi. C’è da fare di più ma parlamentari già al lavoro”

NewTuscia – VITERBO – Dal Decreto Sostegni sono arrivate le prime risposte contro la crisi; sappiamo bene non essere del tutto sufficienti, e sicuramente le categorie più colpite dalla crisi sono deluse, ma Forza Italia ha già garantito una battaglia in parlamento per l’aumento dei sostegni alle imprese ed alle famiglie.
Dobbiamo però ammettere che su alcuni temi c’è stato un evidente cambio di rotta e la nostra impronta è stata decisiva. Il superamento dei codici Ateco, ad esempio, era una misura necessaria e permetterà a tutte le partite Iva che hanno subito una riduzione del 30% di fatturato di accedere ai benefici, nonostante il limite oggettivo dei 32 miliardi di spesa.
È stato poi previsto l’aumento dei fondi di emergenza per gli enti locali ed il ristoro dell’imposta di soggiorno, questioni che da tempo i Comuni chiedevano, stante le difficoltà economiche relative alle mancate entrate che ancora oggi si registrano. Bene anche la proroga al 30 giugno delle esenzioni e delle semplificazioni per l’occupazione di suolo pubblico per bar e ristoranti e per il commercio ambulante, come anche la proroga al 30 aprile per deliberare le previsioni di bilancio, la cui scadenza imminente preoccupava, non poco, sindaci e amministratori locali. Ora serve rapidità. Ma abbiamo fiducia in questo governo.
Fabrizio Ricci Responsabile provinciale economia di Forza Italia