Il Punto sulla serie D – 21° giornata. Pareggio con rimpianto della Flaminia ed ok il Monterosi

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – GIRONE E: Ok la capolIsta Trastevere (44 punti) vittoriosa in casa 4-2 sull’ ostico Cannara (34) e mantiene il rassicurante vantaggio di cinque punti sul Montevarchi. Vantaggio ospite con Ubaldi al sesto del primo tempo ma pareggio al ventitreesimo e, alla mezz’ora, Milani porta avanti i capitolini, Milani al minuto 8 della ripresa porta a tre le reti e sigla la doppietta personale, Lorusso al quarto d’ ora sigla la quarta rete, Corrado al minuto diciassette accorcia le distanze. Gara comunque dominata dagli uomini di Sergio Pirozzi. Bene anche le Aquile Montevarchi (39) vittoriosa fra le mura amiche 1-0 sul Montespaccato (19), e continuano il duello a distanza con il Trastevere. La rete decisiva è siglata da Giustarini su calcio di rigore al minuto ventiquattro del primo tempo, penalty procurato da Biagi. Gli uomini guidati da Roberto Malotti sono stati padroni del campo e, soprattutto nel primo tempo, hanno sprecato molte occasioni per incrementare il vantaggio. Il Triferno Lerchi (35) passa 2-0 sul terreno della Sinalunghese (16), vantaggio tifernate al minuto ventisei con Valori, abile a sfruttare un disimpegno errato di Tersini e, con un pallonetto, supera l’estremo difensore Marini. Nella ripresa al minuto 11 arriva il raddoppio di Gorini su calcio di rigore, il suo tiro è centrale, inganna il portiere che si butta sull’ angolo sinistro. Sporting Trestina (34) Lornano Badesse (26) rinviata. Pianese (31) Sangiovannese (26) termina 1-1, gara molto bella, succede tutto nella prima frazione di gioco: vantaggio locale al quarto minuto conb Marino, abile a sfruttare una respinta del portiere ospite su tiro di Arras, pareggio di Falomi su calcio di rigore fischiato dal direttore di gara per fallo di mano. Il Follonica Gavorrano (30) non va oltre il pareggio 1-1 in casa del San Donato Tavernelle (26): dopo un primo tempo concluso 0-0, nella ripresa al primo minuto gli ospiti passano in vantaggio con Brini, bravo a ribattere in rete una respinta del portiere su tiro di Apolloni. Al diciasettesimo però i locali trovano il pareggio con Disanto, nei minuti successivi non ci sono azioni degne di nota e le compagini si dividono la posta in palio. Pirotecnico pareggio 3-3 tra Siena (30) e Flaminia: 3-3 il risultato finale. Molto rammarico per i civitonici perché se alla vigilia della insidiosa trasferta un pareggio poteva star bene agli uomini del nuovo allenatore Roberto Rambaudi, per quanto visto in campo, i rossoblù hanno da recriminare molto visto che conducevano 3-0. Rambaudi cambia formazione e i frutti vengono raccolti al minuto trenta del primo tempo quando Sirbu, con un bel tiro di destro, colloca il pallone all’ incrocio, quattro minuti più tardi la Flaminia raddoppia con Ferrara che è bravo a rubare palla ad un avversario e, arrivato in area, supera il portiere. Nella ripresa, esattamente al minuto cinquantuno, la Flaminia porta a tre le marcature con Cruz, abile a ribattere in rete una respinta del portiere. I locali allora cominciano a reagire, Modesti al minuto settantaquattro è sfortunato nel farsi un’autorete, tre minuti dopo Haruna, sugli svipluppi di un corner, insacca di testa e, al minuto ottantuno, i toscani trovano il pareggio con Guidone, abile a superare il portiere Grussu in area di rigore con un bel tiro di sinistro. Tre punti importanti per la salvezza li ottiene il Foligno (27) che, di misura 1-0, supera il Grassina (13) ultimo della classe: in rete Colarieti sul finire del primo tempo. Ostia mare (26) Scandicci (17) termina 1-1, Nanni porta avanti i tirrenici Zaccagnini trova il pareggio.

GIRONE G

Latina (43) Cassino (22) rinviata. Ok il Monterosi (40) che al Martoni supera la pericolante Torres (16) 2-0: succede tutto nel primo tempo con Costantino che trasforma con freddezza il calcio di rigore al minuto quattordici, dopo alcuni buoni interventi di Salvato al minuto quarantaquattro Lucatti raddoppia grazie ad un tap in. Da segnalare il palo di  Borrelli alla fine del primo tempo e di Sivilla nella ripresa, che potevano far diventare più rotondo il punteggio. La Vis Artena (36) regola 3-1 il Giuliano (11): vantaggio locale con Sabatini su calcio di rigore, pareggio ospite con Orefice sempre su penalty, ma nella ripresa Alonzi e Cernicola fanno decollare i laziali in terza posizione. Travolgente affermazione interna per 3-0 della Nocerina (35) sul malcapitato Lanusei (28): De Iulis porta avanti i rossoneri nel primo tempo, El Bakhtaoui (doppietta) arrotonda il punteggio per i campani. Carbonia (33) Nuova Florida (18) rinviata. Afragolese (17) Savoia (31) termina 2-2: ospiti che si portano sul doppio vantaggio con Kyeremateng, Fava ed Energe siglano la rimonta per i locali. Tre punti salvezza per il Nola (18) che sbanca 1-0 Muravera (30): in rete D’ Angelo nel primo tempo. Insieme Formia (28)  Latte Dolce (19) finisce 1-1, vantaggio ospite con Scotto su rigore, pareggio di Gomez sempre su rigore. Arzachena (21) Gladiator (15) termina 1-1: Kakorri porta avanti i locali e Di Pietro trova il pareggio.