Il messaggio di Gianfranco Sciscione ricoverato per Covid

NewTuscia – ROMA – Buon sabato a tutti, oggi inizia la mia 3* settimana di calvario in ospedale presso il Santa Maria Goretti, nulla da invidiare ai grandi ospedali romani per professionalità e capacità, poi il personale di altissima professionalità.

Ho voluto fare quell’intervento dall’ospedale con il mio cellulare ed inviarlo all’interno della trasmissione Monitor, per dire a tutti chi contrae il virus non è una persona che si deve nascondere o peggio vergognare. Il COVID esiste ed è maligno, è triste per chi lo prende in maniera violenta come l’ho preso io, ma siamo esseri umani che in questo momento abbiamo di bisogno di aiuto e che tutti abbiamo il dovere di rendere meno penoso questo stato.

Questa riflessione mi ha portato a pubblicare, superando tutti i canoni che mi sono dovuti, privacy inclusa, perché siamo persone libere e più si diffonde la verità che il virus non è una invenzione (falsi) più possiamo aiutarci ed uscire da questa pandemia. Se prima stavo attento adesso lo sarò di più; a tutti consiglio: copritevi con mascherine vere, perché siamo ancora in mezzo alla bufera, e forse rivedremo la luce e insieme potremmo riprendere la vita che da un anno circa abbiamo dovuto abbandonare.

Credetemi la politica non c’entra nulla, quello è il gioco delle 3 carte che non mi ha mai appassionato. Sono un imprenditore della nostra regione, ho doveri verso la mia famiglia, verso i miei dipendenti, verso lo stato per le tasse, il resto lo reputo fuffa. Attenti ai vostri figli, anche i ragazzini posso prendere il virus, copriteli e teneteli il più possibile a casa, fate capire loro il momento che stiamo attraversando parlando non imponendo, attaverso il dialogo e vedrete che capiranno. Teniamo la guardia sempre alta per essere pronti alla difesa, sempre, anche quando sembra che non ce ne sia bisogno, il COVID è maligno. Il vaccino ci darà una mano ad estirparlo ma lo dobbiamo sconfiggere noi.

Gianfranco Sciscione
Patron Gold Tv