Zone Norchia, Carozza e Sambuchete a Vetralla: strada distrutta. Residenti pronti ad una class action contro la Provincia di Viterbo

Simonetta Melinelli

NewTuscia – VETRALLA – Da tempo ormai mi giungono segnalazioni di gravi disagi alle attività economiche e ai mezzi che percorrono strade provinciali la cui manutenzione e rifacimento sono di competenza dell’Amministrazione Provinciale di Viterbo.

I cittadini interessati hanno da mesi telefonato ed inviato email all’amministrazione Provinciale, senza alcun risultato a tutt’oggi, pertanto sollecitando chi di dovere ad attivarsi immediatamente per ripristinare il manto stradale, altamente pericoloso per chi lo debba percorrere giornalmente, avendo abitazioni e/o attività commerciali qui ubicate.
Ecco la segnalazione:

Allego le foto delle condizioni del manto stradale della Zona Norchia, Carozza e Sambuchete di Vetralla (ora gestita tutta dalla Provincia di Viterbo).

Il reclamo è stato firmato da tutti i residenti della zona (più di 50 famiglie): tuttavia non vi sono stati riscontri da parte delle autorità competenti.

Comunico che il tratto di strada in questione è un ramo importante che collega la Strada Vetrallese SP11 con la Cassia SS2.

Nei ultimi anni sono state aperte aziende agricole (che vendono prodotti tipici al dettaglio), agriturismi, centri sportivi (pista officiale di MotoCross a livello Nazionale) e anche vi sono presenti le Necropoli Etrusche (fra le più importanti della Territorio della Tuscia) , dove vi è una grande affluenza di turisti e persone del posto a fare visita, purtroppo impossibilitati a percorrere tratti di strada completamente distrutta e aggiungo anche la mancanza totale di cartelli segnaletici.

È stato fatto un richiamo alla Provincia e l’unica risposta data in questione è la seguente:

 

Provincia: “Aspettiamo di recuperare i fondi per poter eseguire i lavori e decidere se eseguire la ricostruzione con Asfalto a freddo o a caldo”.

Ovviamente il manto stradale è da ricostruire con Asfalto a caldo per una duratura lunga nel corso degli anni.

Ricostruire un manto con Bitume a freddo comporta una  temporanea risoluzione del problema
(alla prima pioggia le crepe del manto stradale torneranno a riaprirsi e distruggersi).

SPERANDO CHE LA SEGNALAZIONE ABBIA SUCCESSO IN BREVE PERIODO.

A nome e firma di tutti i residenti  e attività commerciali ubicate in tale zona.

Attendiamo pertanto un pronto intervento da parte dell’amministrazione Provinciale di Viterbo onde evitare anche un’azione di Class Action legale contro la medesima amministrazione, da parte degli utenti danneggiati, che ovviamente dovrebbe individuare le responsabilità individuali ed istituzionali all’interno di tale Amministrazione.

Infatti  sarebbe del tutto immorale ed ingiusto che fossero  gli stessi cittadini,  che già  pagano le tasse e che sono stati  già danneggiati dalla mancata riparazione e/o rifacimento del manto stradale,  a pagare i danni di inadempienza dell’Amministrazione Provinciale.