Alta velocità a Orte, Panunzi (Pd): “Risultato storico per la Tuscia. Il merito è del presidente Zingaretti”

NewTuscia – ORTE – “Risultato storico per la Tuscia. Un traguardo raggiunto grazie a un lungo e complesso lavoro che ha visto tra i protagonisti il presidente Nicola Zingaretti e la squadra della Regione Lazio”. Lo afferma il consigliere regionale del Pd Enrico Panunzi, all’ufficializzazione della presentazione del progetto della fermata dell’alta velocità a Orte, che avverrà nelle prossime settimane. “Frosinone non avrebbe escluso Orte e così è stato – prosegue il vice presidente della X commissione -. La fermata dell’alta velocità a Orte sarà un’occasione di sviluppo per l’economia del nostro.

Lo scalo ferroviario rappresenta, infatti, un punto di passaggio per migliaia di cittadini e si configura come un vero e proprio snodo di scambio nel centro Italia, al quale fanno riferimento due regioni, Lazio e Umbria, e tre province, Viterbo, Rieti e Terni. In questi anni lo abbiamo sempre ribadito in ogni occasione. Dall’iniziativa alla stazione di Orte nel 2018, all’incontro del 7 dicembre dello stesso anno a Roma, con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali dei territori coinvolti; dalle lettere del 13 novembre 2018, del 21 marzo, 30 maggio e 19 settembre 2019, che l’assessorato regionale alla mobilità ha inviato a Ferrovie dello Stato Italiane e Rete Ferroviaria Italiana, alla riunione dell’11 giugno 2019, sempre a Roma.

E nell’ultimo anno e mezzo il confronto con le Ferrovie dello Stato è stato costante e proficuo, fino a ottenere questo straordinario risultato. Una vittoria del territorio, dei cittadini e di tutti coloro che si sono battuti per il progetto. Un grazie particolare al presidente Zingaretti, che non hai mai fatto venire il suo impegno per il progetto di portare la fermata dell’alta velocità a Orte”.