Gente di Civita, i video inviati dai cittadini diventano protagonisti del percorso di candidatura Unesco

NewTuscia – BAGNOREGIO – La candidatura de Il Paesaggio Culturale di Civita di Bagnoregio a Patrimonio dell’Umanità vuole essere un momento di condivisione dell’intera comunità bagnorese e dei comuni della buffer zone: Castiglione in Teverina, Lubriano, Civitella d’Agliano e Graffignano.

La prima call to action ideata da Casa Civita, site ma nager individuata da Comune di Bagnoregio e Regione Lazio, punta a raccogliere video con i racconti di storie, personaggi, memorie e testimonianze del territorio. Nella campagna di comunicazione, che in queste ore sta trovando diffusione sul web, si punta anche a creare un’interazione nipoti-nonni, evidenziando la necessità del rispetto delle disposizioni anti Covid-19, invitando i più giovani a farsi raccontare dai più anziani spaccati del vissuto locale. Tutto dovrà essere registrato con smartphone e inviato a candidaturacivitadibagnoregio@gmail.com.

Il materiale così raccolto sarà archiviato da Casa Civita e utilizzato nelle maniere ritenute funzionali a raccontare al meglio il territorio attraverso iniziative, mostre e diffusione via web.