Taurino: “Partita straordinaria nella sofferenza, oggi ha vinto tutta la città”

NewTuscia – VITERBO / Conferenza stampa di mister Taurino dopo la vittoria contro il Bari.

“I ragazzi sono stati eccellenti, soprattutto nella sofferenza perché in questo campo non passi senza avere momenti difficili, mi è piaciuta molto la parte iniziale del primo tempo, potevamo essere più qualitativi in qualche giocata per chiudere le azioni. Nella seconda parte del primo tempo ci siamo un pò schiacciati perché loro mettevano tanta pressione, nel secondo tempo abbiamo continuato su questa falsariga e poi l’abbiamo sbloccata.
Abbiamo deciso di soffrire lateralmente per concedere qualche cross, anche perché in mezzo abbiamo centimetri perciò ho preferito concedergli ciò piuttosto che azioni per via centrale, tra l’altro abbiamo avuto anche qualche occasione per chiuderla”

La partita che avevate preparato? 

Si, come detto il piano tattico era quello, in fase offensiva la lucidità ci è mancata ma con lo spirito di squadra mostrato l’abbiamo vinta

Soddisfatto della personalità mostrata? 

Si, soprattutto nel primo tempo. Nel secondo siamo andati un po più lunghi, normale che possiamo migliorare, rivedrò la partita e valuteremo cosa non è andato. Per noi è comunque un orgoglio vincere in questa città”

Per un Leccese vincere a Bari deve essere bello? 

“No, non ho questo tipo di odio sportivo, ovviamente se sono contento è per la mia squadra e per l’intera città ”

Sorpreso del 3-5-2? 

“No perché i loro centrocampisti centrali erano 3, l’unico dubbio che avevo era sulla posizione di Semenzato, da terzino o da quinto. Lavoriamo anche per modificare in corso di gara. Mi mancava un mancino per schierarmi a specchio, perciò abbiamo proseguito anche nel secondo tempo con questo schema, anche oggi i cambi ci hanno dato una grossa mano”