Viterbese, un punto che muove la classifica: a Catanzaro è 0-0

NewTuscia – VITERBO / Il racconto dei restanti minuti del match tra Catanzaro e Viterbese

Si riparte. La Viterbese arriva a Catanzaro con l’obiettivo di raccogliere punti preziosi per uscire dalla “zona rossa”.
Rispetto al match rinviato per nebbia c’è la novita Murilo, Palermo torna titolare a tempo di record dopo la botta alla testa subita da Besea, nella settimana antecedente ai 90 minuti contro la Ternana.

La partita è vibrante: Salandria si fa vedere subito con un destro che Di Gennaro smanaccia in corner, poi sul ribaltamento di fronte è Curiale a colpire la traversa sugli sviluppi di palla inattiva.

Qualche minuto più tardi è Daga a sventare il pericolo nato dalla punizione Contessa: il pallone è destinato lentamente verso il sette ma il portiere scuola Cagliari è bravo a trattenere la sfera, parata ottima anche per i fotografi a bordocampo.

Al minuto 86 i giallorossi chiedono un calcio di rigore per strattonata di Markic su Evacuo ma l’arbitro lascia correre. L’attaccante era riuscito comunque a concludere in porta.
Allo scoccare dei minuti di recupero è Baschirotto a sfiorare il colpaccio da calcio d’angolo, la palla va alta sopra la traversa.
Termina così 0-0 il match tra Catanzaro e Viterbese.

— CATANZARO (4-3-3) Di Gennaro, Contessa, Martinelli, Fazio, Garufo; Baldassin (73′ Di Massimo), Verna, Corapi; Curiale, Evacuo, Casoli. All. Calabro. A disposizione: Mittica, Cusumano, Di Massimo, Crisitano, Ianni, Pipicella, Riccardi, Risolo, Salines, Schimmenti, Urso, Carlini.

— VITERBESE (4-3-3) Daga, Baschirotto, Mbende, Markic, Urso; Salandria, Palermo, Bensaja; Murilo, Rossi, Simonelli. All. Taurino. A disposizione: Borsellini, Bianchi, De Santis, Falbo, Ricci, Besea, Sibilia, Bezziccheri, Menghi M, Menghi E.

MARCATORI: –
AMMONIZIONI: Mbende, Markic (VT) – Corapi, Casoli, Curiale(C)
ARBITRO: Cristian Cudini di Fermo