Taurino: “Li abbiamo rispettati troppo nel primo tempo, serviva più follia e razionalità nel palleggio”

NewTuscia – VITERBO / Le parole del mister dopo Viterbese-Ternana

Mister, nonostante la sconfitta è felice? 

Felice non lo sono, tutt’altro, sapevo che la Ternana sarebbe venuta a Viterbo per i 3 punti, ci è mancato qualcosa per far male nella loro retroguardia. Sullo schema del gol ci avevamo lavorato ma abbiamo avuto un problema di comunicazione, peccato.
Nel secondo tempo abbiamo trovato tanti palloni tra le linee, abbiamo avuto molte occasioni da calcio piazzato e penso che il pareggio fosse il risultato più giusto. Siamo consapevoli comunque che abbiamo fatto una grande gara

Quanto è mancato Palermo? 

Ci è mancato, Simone ci dà quella gamba più cattiva per ribaltare l’azione, abbiamo provato ma la botta alla testa era forte, l’occhio era gonfio come quelli dei pugili, siamo felici perché ci ha provato ed era dispiaciuto come chi ha giocato

Ha pensato alle due punte? 

Si ma la seconda punta a volte ti porta a chiudere gli spazi, dovevamo semplicemente trovare più velocità e rapidità. I terzini han fatto bene, peccato per qualche occasione sciupata

Prima mezz’ora molto intensa nel pressing, dopo la squadra ha perso un po di compattezza? 

Si sono d’accordo sull’analisi della prima mezz’ora, il campo era pesante e loro hanno molta qualità, ma se devo dire l’unica cosa non piaicuta è stata la gestione del pallone, poco razionale. Dovevamo leggere meglio le situazioni, ma lo spiritio mi è piaciuto.
Nel primo tempo li abbiamo rispettati troppo, dovevamo avere più follia e incoscienza.