Deposito di rifiuti nucleari, il no arriva anche dal consiglio comunale di Viterbo

NewTuscia – VITERBO – Il no al deposito dei rifiuti radioattivi nella provincia di Viterbo arriva anche dal consiglio comunale del capoluogo: per esprimerlo sono ben quattro gli ordini del giorno sull’argomento.

Presentati dal sindaco Arena, da Fratelli d’Italia, dalla Lega e dal Pd, i quattro punti hanno messo inequivocabilmete d’accordo maggioranza e minoranza. Il risultato è la stesura di un documento unico, poi votato all’unanimità dai partiti.