Candidatura Civita di Bagnoregio, Rotelli: “Un modello per la Tuscia”. Meloni: “Può farcela”

NewTuscia – VITERBO – Una grande notizia la candidatura di Civita di Bagnoregio nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Un titolo che rappresenta l’ennesimo ricono

Mauro Rotelli

scimento delle tantissime eccellenze turistiche e culturali di cui la Tuscia è ricca e che costituiscono l’unico punto di partenza da cui progettare un concreto sviluppo economico per l’intero territorio.

I piccoli comuni, i borghi e le comunità locali rappresentano il vero volano della crescita e questa candidatura, frutto di un lavoro sinergico tra istituzioni, è il modello da seguire per ottenere risultati premianti.

I miei complimenti alle amministrazioni che hanno saputo portare avanti, con convinzione, un progetto di altissimo livello, insieme all’augurio per ottenere il meritato titolo finale del riconoscimento di Patrimonio mondiale dell’Umanità.

Mauro Rotelli
Deputato Fratelli d’Italia

“Civita di Bagnoregio è un gioiello d’Italia e la candidatura a Patrimonio Unesco è una notizia straordinaria per la Tuscia, il Lazio e per tutta la Nazione. Un luogo unico e suggestivo che regala emozioni a chiunque scelga di visitarlo e che potrebbe rappresentare un volano economico, in particolare per il settore turistico, ancora oggi messo in ginocchio dall’emergenza Covid. Inoltre la valorizzazione dei territori attraverso la riscoperta dei borghi e delle piccole realtà locali che costituiscono la ricchezza dell’Italia è la strada giusta per rilanciare tutte le bellezze della nostra terra. Civita di Bagnoregio ha tutte le carte per centrare il risultato: noi siamo al suo fianco”.

E’ quanto dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.