Ghera FDI: negozi Ater – dimezzare affitti e bloccare sfratti

NewTuscia – ROMA – “Se si vuole salvare il tessuto commerciale e l’imprenditoria dell’accoglienza della Capitale e delle altre provincie della regione, bisogna anche garantire la permanenza delle attività nei locali dove si sono svolte fino allo scoppio del Covid19 come opportunamente rileva Maurizio Forliti coordinatore del Dipartimento Commercio Roma e Lazio di Fdi. Servono in tempi rapidi incentivi concreti e puntuali, non solo per tasse e stipendi, ma anche sui costi delle spese vive per il mantenimento dei locali, a partire dal canone di affitto che negozianti, albergatori, imprenditori della ristorazione non hanno potuto sostenere, essendosi visti azzerare i fatturati, anche a causa delle continue variazioni delle regole di apertura e chiusura durante l’epidemia.

Con riferimento agli immobili commerciali di proprietà dell’Ater, chiederemo alla Regione Lazio ad applicare una riduzione del 50% del costo di locazione per tutto il 2021, una rateizzazione, dilazionata a partire dal 2023, dei canoni non corrisposti nel 2020 e la sospensione delle intimazioni di sfratto del 2020 e 2021 fino al termine effettivo dell’emergenza Coronavirus. A tal fine presenteremo una mozione in Consiglio Regionale, auspicando inoltre che l’amministrazione del Lazio si faccia promotrice di un concordato  anche tra le imprese affittuarie e i privati proprietari delle mura di esercizi commerciali, ristoranti, sedi di imprese di servizi per l’ospitalità ed il turismo”.

Così in un comunicato Fabrizio Ghera, capogruppo di Fdi alla Regione Lazio.