“Io sono civico”, la nascita di un laboratorio sociale

NewTuscia – VITERBO – Si profila come luogo di incontro e di dibattito sula città, “Io sono civico” nasce il laboratorio di cittadinanza attiva alla cui presentazione ha partecipato, tra gli altri, anche Chiara Frontini del Movimento 2020.

“Non si tratta però di un’evoluzione di Viterbo 2020” specifica nel corso della conferenza, “non è un movimento che si presenterà alle elezioni, ma un laboratorio di cittadinanza attiva che ha l’obiettivo di allargare le maglie delle persone , tra cittadini ed esperti, che possano contribuire a formare una visione di città”.

Il presidente è già stato nominato, si tratta di Alfonso Antoniozzi, consigliere comunale Viterbo 2020 nonché regista e cantante lirico: “la sede, sarà da stabilire, ma avrà avrà le porte aperte perché alla città manca uno spazio in cui chi voglia, possa esprimersi artisticamente e verbalmente”. Quello che occorre è ritornare ad incontrarsi, e anche a scontrarsi costruttivamente, non più solo attraverso i canali virtuali.