Bitcoin: ecco come funzionano le criptovalute

NewTuscia – I bitcoin sono un qualcosa di eccitante. Denaro digitale, estratto su Internet. Dopo l’hype di tre anni fa, la criptovaluta è passata un po’ in sordina. Ma recentemente il prezzo dei Bitcoin è salito a un nuovo massimo storico. Come funzionano le criptovalute? Dove puoi ottenere bitcoin? Vale la pena investire in bitcoin? È serio? Pericoloso? In questo articolo andremo a trattare tutte le informazioni di cui hai bisogno, grazie anche alla consultazione di Bitcoin Price | BTC Price Index and Live Chart — CoinDesk 20, per saperne di più su questa criptovaluta.

La crescita straordinaria dei Bitcoin

Per molti anni non è successo quasi nulla, poi il valore di Bitcoin è salito da circa 1.014 a circa 20.000 dollari USA entro un anno. Era il 2017. Nel 2018, il prezzo della criptovaluta è sceso di nuovo sotto i $ 5.000. Da alcune settimane le cose stanno di nuovo aumentando rapidamente: nell’autunno del 2020, la criptovaluta ha nuovamente scalato la soglia dei $ 20.000.

I bitcoin esistono solo dal 2009. All’inizio del 2011, il tasso di cambio dei bitcoin era di un dollaro. Per fare un confronto: il valore della quota dell’azienda più costosa del mondo, Apple, è cresciuto “solo” 1.200 volte dalla sua IPO nel 1980, compresi i dividendi.

Il termine bitcoin è composto dalla parola per la più piccola unità digitale, il bit, e dalla parola inglese per moneta. Satoshi Nakamoto, un personaggio forse di fantasia o forse realmente esistente, è responsabile come inventore, anche se non è stato ancora chiarito quale testa ci sia dietro. O forse è un intero gruppo.

I bitcoin, o BTC, non costituiscono una moneta o una banconota in carne ed ossa, ma esiste solo in maniera virtuale. Nonostante sia molto spesso paragonato all’oro, non presenta un reale valore di scambio come lo si può pensare per le altre valute. Tutti i bitcoin sono “forgiati” da chiunque voglia o ne abbia la possibilità, tramite la risoluzione di difficilissimi problemi matematici. Per prenotare un trasferimento con Bitcoin, è necessario risolvere un complicato problema aritmetico. Se sei il primo a farlo, riceverai Bitcoin come ricompensa. Questo processo è conosciuto con il termine di mining. Per saperne di più, dovresti visitare il sito web ufficiale di Bitcoin Up.

Il lato oscuro dei Bitcoin

I bitcoin erano la valuta per i commercianti che li usavano per trattare armi e droghe sul Darknet. Il darknet è, letteralmente tradotto, il lato oscuro di Internet, in cui gli utenti possono navigare in gran parte in modo anonimo. Bitcoin ha anche colpito i titoli dei giornali in relazione alle richieste di riscatto. Secondo il sito Bitcoins – So funktioniert die Kryptowährung – Stiftung Warentest, finora sono stati spesi ben 18,5 milioni di Bitcoin. Tuttavia, la crescita continua a rallentare. Puoi anche scambiare frazioni di bitcoin, ad esempio in millibitcoin. L’aumento del prezzo del Bitcoin attira anche i concorrenti. Si dice che ora ci siano più di 3.000 criptovalute. Bitcoin è il leader di mercato con una capitalizzazione di mercato – il numero di monete moltiplicato per il loro valore attuale – di circa 340 miliardi di dollari. Ethereum è al secondo posto con $ 63 miliardi, seguito da Ripple con circa $ 26 miliardi. Solo circa due dozzine di valute digitali hanno persino una capitalizzazione di mercato di un miliardo di dollari e molte altre non ne hanno nemmeno un milione.

Chiunque entri nel mondo delle criptovalute non deve solo fare i conti con fluttuazioni di prezzo estreme. Le ragioni di ciò spesso non sono facili da capire. Occasionalmente, la chiusura degli scambi di Bitcoin gioca un grande ruolo. Ancora una volta, il denaro digitale è sotto pressione perché gli hacker hanno la seppur remota possibilità di poter entrare in possesso delle vostre criptovalute in maniera illegale. Chiunque memorizzi bitcoin sul proprio computer privato dovrebbe anche proteggersi dai furti.