Buon Natale da NewTuscia Italia: serenità e speranza le parole che dedico ai nostri lettori

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Amici cari, buon Natale! E’ stato un anno molto duro. Anzi, durissimo. L’emergenza Coronavirus ha cambiato la vita di tutti noi ed aggravato problemi come la crisi economica dando, purtroppo, a tante famiglie lutti e sofferenza per i cari persi a causa di questo maledetto Covid-19.

Nel nostro piccolo non ci siamo fermati mai. Il nostro giornale è diventato un gruppo editoriale con la nascita di NewTuscia Toscana e NewTuscia Umbria e con la volontà di estenderci anche in altre regioni. Siamo consapevoli che, in un periodo così difficile, è difficile intraprendere e creare nuove iniziative e progetti, ma è stato proprio per questa che abbiamo voluto essere in controtendenza. Se è vero che nei momenti difficili si vede la tempra di ognuno e di un gruppo e che, come diceva Einstein, “la crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi”, allora noi  siamo stati contenti di non omologarci ad un pessimismo diffuso e di avere lavorato per crescere anche in questo nefasto 2020. “La creatività – aggiunge Einstein – nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla  notte oscura. È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi  supera sé stesso senza essere ‘superato’. Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e dà più valore ai problemi che alle soluzioni. La vera crisi, è la crisi dell’incompetenza. L’ inconveniente delle persone e delle nazioni  è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie di uscita. Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia. Senza crisi non c’è merito. È nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perché senza crisi tutti i venti sono solo lievi brezze.
Parlare di crisi significa incrementarla, e tacere nella crisi è esaltare il  conformismo. Invece, lavoriamo duro. Finiamola una volta per tutte con l’unica crisi pericolosa, che  è la tragedia di non voler lottare per superarla”.

Ecco, tante volte ho pensato a questa meravigliosa frase di Einstein sulla crisi. Da qui nuovi progetti come “Luce Nuova sui fatti”, la nuova trasmissione in diretta televisiva su Tele Lazio Nord tutti i giovedì dalle 21 alle 22 e in streaming sulle pagine di NewTuscia.it, Luce Nuova sui fatti e il circuito TLN. Le mie esperienze televisive mi avevano portato prima a Orte per TeleOrte, quindi a Roma per Gold Tv Tuscia. Mi mancava la diretta e Viterbo: ecco che ora ne ho l’opportunità.
“Luce Nuova sui fatti” è una trasmissione tematica: ogni settimana tratterà di una sezione informativa diversa con un argomento portante. Ci saranno interviste con esperti di fama nazionale e parleremo con la gente di tuttò ciò che ha rilevanza. NewTuscia Italia, nel programma, sarà rappresentata anche dai referenti di Toscana ed Umbria con collegamenti in diretta per sentire il parere di queste regioni sugli stessi temi che tratteremo in trasmissione.

Ringrazio la mia stupenda redazione che mi segue da anni e che non si è mai risparmiata in tutto questo difficile 2020. Con tutte le accortezze del caso ci siamo sempre stati al servizio dei lettori e, speriamo, il nostro lavoro sia stato apprezzato.

Il mio pensiero va a tutti coloro che in questo 2020 hanno perso un caro, il lavoro, subito violenza o patito sofferenza: vi siamo vicini. Che sia un Natale di pace e serenità nella speranza di uscire presto da questa emergenza Coronavirus che ci sta da mesi attanagliando!

Un grande abbraccio a tutti!