Montefiascone: ecco il reparto di medicina riabilitativa post COVID

Matteo Menicacci

NewTuscia – MONTEFIASCONE – Dopo aver vissuto un lockdown, un’estate sicuramente meno intensa delle altre ed esser tornati a stento sui banchi di scuola, una buona notizia è quello che servirebbe. È ormai notorio come il COVID-19 colpisca in vari modi, portando alcuni pazienti persino alla terapia intensiva con respirazione polmonare assistita. Ma gli strascichi da COVID sono molti e riguardano tutti, anche chi ha avuto le forme lievi. Ma la buona notizia c’è e proviene da Montefiascone. Lo scorso 3 Dicembre è stato inaugurato il primo centro di riabilitazione post COVID della provincia di Viterbo. Può ospitare fino a 24 pazienti, ancora covid positivi, per accompagnarli durante il processo di riabilitazione. Coloro che hanno necessitato della terapia intensiva non hanno subito solo un crollo fisico, ma anche, e soprattutto, la loro psiche ne è uscita provata. Settimane, se non mesi, in cui gli unici volti amici che hanno potuto vedere sono stati quelli degli operatori sanitari. Questi ultimi sono diventati i famigliari dei pazienti; l’unico rapporto umano che potevano avere. “Straniante” è l’unico termine che si possa utilizzare per descrivere la percezione umana che è stata vissuta dai ricoverati in terapia intensiva; non ci dimentichiamo che, per prevenire il rischio di contagio, gli operatori sanitari non potevano avere alcun tipo di contatto fisico diretto con i pazienti e dovevano costantemente essere protetti con tute, mascherine, guanti e a volte anche visiere. Il reparto di medicina riabilitativa di Montefiascone si pone l’obbiettivo di accompagnare i pazienti in un percorso riabilitativo fisico e psicologico. A tale scopo vi opererà un team multidisciplinare composto da 47 tra medici, infermieri, riabilitatori, psicologi e operatori socio sanitari, che accompagneranno i pazienti che hanno superato la fase acuta da covid al recuperò delle loro funzionalità. Perché è importante che queste persone, dopo un forzato isolamento, tornino a casa quanto prima, e nella miglior condizione.