A Tarquinia Rotaract Club di Civitavecchia sostiene World Medical Aid per la distribuzione di viveri

NewTuscia – TARQUINIA – Per Natale il Rotaract Club di Civitavecchia sostiene World Medical Aid onlus odv nella raccolta e distribuzione di viveri a favore delle famiglie e dei cittadini in difficoltà economica di Tarquinia. Lo farà insieme al Rotary Club di Civitavecchia e ad altre associazioni del territorio come Icaro, con una vendita di pandori solidali tra i soci. Il ricavato dell’iniziativa “Mettiamoci il cuore” sarà devoluto per acquistare prodotti a lunga conservazione come pasta, olio, pomodoro, tonno, riso, farina, sale, zucchero e legumi che compongono i pacchi alimentari donati dalla onlus tarquiniese ai nuclei più fragili della città etrusca, su indicazione dell’assessorato ai servizi sociali del Comune.
“Il coronavirus sta lasciando dietro di sé una grave emergenza sociale ed economica, con una fascia sociale di nuovi poveri che fino a pochi mesi non avevano bisogno di aiuti da parte delle istituzioni – sottolinea il presidente di World Medical Aid Andrea Andreani -. Come associazione abbiamo quindi deciso di promuovere un intervento, al di là del nostro tradizionale ambito oculistico, in modo da sostenere le persone nel far fronte ai propri bisogni in maniera dignitosa, diffondendo un messaggio di solidarietà partendo dal diritto al cibo. In questa iniziativa, s’inserisce la collaborazione con il Rotaract Club di Civitavecchia, nelle figure del consigliere comunale Federico Ricci e del presidente del Rotaract Federico Fati, che ringrazio per aver accolto con entusiasmo la nostra proposta”.
“Essere rotaractiano sta proprio nel mettere le proprie capacità a disposizione della società – afferma il presidente Federico Fati -. L’obiettivo è fare qualcosa di concreto per chi è in difficoltà economica, a causa della pandemia. Siamo consapevoli che la situazione attuale è quanto mai complessa e solo facendo rete è possibile dare risposte concrete alle tante criticità. Con il nostro Rotary Club padrino e gli amici di diverse associazioni del circondario, abbiamo unito le forze per sostenere il progetto di World Medical Aid e lanciare un messaggio di vicinanza alla comunità tarquiniese in vista delle festività natalizie”.