Il Punto sul Campionato di Serie C Girone C dopo la 13° Giornata d’andata

Maurizio Fiorani
NewTuscia-VITERBO-La Viterbese di Mr.Roberto Taurino, dopo l’amara sconfitta interna per 1-0 con il Foggia, ha rialzato la testa sul campo del Palermo. Pareggiando 3-3 dopo un match molto combattuto, intenso e ricco di goal. Nonché pieno di colpi di scena. Una partita che ha visto i gialloblù prima soccombere e poi addirittura sfiorare il clamoroso successo esterno. Infatti i rosanero siciliani hanno raggiunto il pari al 92°, con Lucca autore di una doppietta.

Mr.Roberto Taurino tecnico della Viterbese soddisfatto della prestazione  grintosa dei gialloblù contro il Palermo ma resta il rammarico per il pareggio subito a tempo scaduto

Analizzando lo svolgimento della partita bisogna ammettere che  nel primo tempo la partita è stata dominata dal Palermo che già al 2° minuto su calcio di punizione colpiva un palo clamoroso ed andando in diverse occasioni al tiro. Impegnando il portiere Daga in diverse occasioni.
Nella ripresa intorno al 12° dopo essere passata in vantaggio con l’attaccante Lucca, abile a mettere in rete su tap-in da distanza ravvicinata, dopo una respinta miracolosa del portiere della Viterbese Daga, la formazione del Palermo allentava la morsa. Ne approfittava subito la Viterbese che, prima al 65° con Simonelli abile e fortunato sfruttava un cross dalla fascia destra e con un delizioso pallonetto. Complice una leggera deviazione di un difensore del Palermo beffava il portiere e portava il risultato in parità 1-1. Poi era la volta di Tounkara che partito sul filo del fuorigioco, sfruttando un perfetto lancio dalle retrovie di Bensaja, ( autore di una prestazione superlativa a Palermo, sempre lucido nei passaggi. Vedi l’assist per Tounkara in occasione della rete del 2-1 dei gialloblù) si involava in contropiede superando in velocità i difensori rosanero del Palermo e batteva in uscita il portiere con un preciso diagonale. Portando, così, i gialloblù sul 2-1. Il Palermo reagiva e dopo diverse mischie in area perveniva al pareggio 2-2 su colpo di testa in mischia con l’attaccante Saraniti (ex di turno). La Viterbese reagiva subito alla rete del pareggio e si riportava ancora in vantaggio all’82° con il difensore centrale Mbende che deviava in rete con un perentorio stacco di testa. Il pallone finiva in rete, su un  perfetto traversone del solito Bensaja in area siciliana, scaturito da una punizione sulla trequarti destra.
Il Palermo ferito dal nuovo svantaggio si riversava in massa nella metà campo della Viterbese e perveniva a pareggio 3-3 ancora una volta con Lucca abile di testa a deviare in rete alle spalle dell’incolpevole portiere della Viterbese Daga. Complice una difesa gialloblù troppo distratta sulle palle aree e sempre in ritardo sulle chiusure.

Mamadou Tounkara autore della rete del momentaneo vantaggio per 2-1 nella ripresa della partita del Palermo giunto alla 4° marcatura personale

Un pari che fa morale per i gialloblù, ma che acuisce il rammarico di non essere stati in grado, visto come si era messa la partita, di portare a casa una preziosa vittoria esterna. Risultato che avrebbe regalato tre punti pesanti in chiave salvezza.
Domani i gialloblù saranno impegnati in trasferta sul campo del Potenza di Mr. Ezio Capuano, reduce dalla sconfitta interna per 1-0  ad opera dell’Avellino di Mr.Piero Braglia. Si tratta di una partita fondamentale per la corsa verso la salvezza per la Viterbese. Uno scontro diretto. I lucani sono attualmente quart’ultimi in classifica in coabitazione con il Bisceglie a 10 punti.
SI tratta di una gara difficile per la Viterbese, che comunque ha recuperato diversi giocatori. Tra questi Simonelli ed Urso i due esterni. Specialmente il primo ha dato maggiore vivacità alla manovra offensiva dei gialloblù. Serve maggiore attenzione e reattività in difesa, specie sulle palle inattive e sui contrasti aerei. Soprattutto in area di rigore, in quanto gli attaccanti avversari godono di troppa libertà.
Il Catania nella gara di recupero giocata mercoledì scorso 2 Dicembre ha superato con un secco 3-0 il Bisceglie. Portandosi a quota 19 punti in classifica, al quinto posto. Dopo una partita spigolosa che ha avuto strascichi disciplinari, con fatti incresciosi e risse sedate a stento che hanno portato a delle decisioni severe del giudice sportivo che ha inflitto una squalifica per il tecnico del Bisceglie.
Domani la formazione del Bisceglie sarà impegnata in trasferta sul campo della capolista Ternana. Una gara proibitiva per i neroazzurri pugliesi.

Il n° 7 Marco Simonelli  autore di una buona gara a Palermo coronata da una bella rete quella del pareggio 1-1 dei gialloblù che ha riacceso la Viterbese

La Vibonese con una bella prestazione si è imposta per 2-0 sul campo della Casertana. Un successo importante per i rossoblù calabresi che sono ora a centro-classifica con 16 punti.
Domani la formazione della Vibonese giocherà in trasferta sul difficile campo del Teramo. Una gara ostica per i calabresi che comunque hanno dato prova d’essere una formazione compatta e ben organizzata.
La Ternana, capolista, ha una gara agevole sulla carta ospitando il Bisceglie. Il Bari giocherà oggi in trasferta sul campo della Paganese nell’anticipo. Una partita che vede il Bari favorito dai pronostici, ma che non dovrà sottovalutare la Paganese che ha bisogno di punti e tra le mura amiche cercherà di vendere cara la pelle.
Il Palermo, dopo il pari interno con la Viterbese, giocherà in trasferta a Foggia. Una partita di cartello tra due compagini che cercano d’inserirsi nella lotta per un posto al sole nelle griglia dei Play-Off.
Il Catania, dopo il successo interno con il Bisceglie che è valso il quinto posto in classifica, riceverà il fanalino di coda, la Cavese. Una ghiotta occasione per conquistare tre punti pesanti in classifica e scalare le posizioni di vertice. In attesa del risultato del big match tra Catanzaro e Turris, formazioni che insieme alla compagine etnea lottano per le posizioni di vertice della classifica.
L’Avellino viaggerà alla volta della Puglia sul campo della Virtus Francavilla. Una partita che vede gli irpini favoriti dai pronostici, ma i bianco-azzurri pugliesi hanno dimostrato che in casa possono giocarsela alla pari con chiunque, lo dimostra il pari per 1-1 con il Teramo.
infine, per chiudere il tabellino delle gare della 14° giornata d’andata, la gara del posticipo del lunedì sera tra la Casertana ed il Monopoli. Uno scontro salvezza, con i rossoblù campani che sono inguaiati al terz’ultimo posto in classifica, con 9 punti, e quindi devono fare punti a tutti i costi per non precipitare ancora più in basso.
In questo turno di campionato riposerà la Juve Stabia.

RISULTATI DELLA 13° GIORNATA D’ANDATA
VIBONESE -TERNANA 2-3
BARI-CATANZARO 1-0
PALERMO-MONOPOLI 3-0
VIRTUS FRANCAVILLA-TERAMO 1-1
VITERBESE-FOGGIA 0-1
AVELLINO-CATANIA 1-2
BISCEGLIE-POTENZA 1-1
CAVESE-CASERTANA 0-1
JUVE STABIA-PAGANESE 1-1
HA RIPOSATO LA TURRIS

RISULTATI DELLE GARE DI RECUPERO GIOCATE IL 2 DICEMBRE 2020
POTENZA-AVELLINO 0-1
PALERMO-VITERBESE 3-3
CATANIA-BISCEGLIE 3-0
CASERTANA-VIBONESE 0-2

 

CLASSIFICA
TERNANA 33
BARI 26
TERAMO 24
TURRIS 20
CATANIA 19 ( -2 PUNTI DI PENALIZZAZIONE)
CATANZARO 19
AVELLINO 18
JUVE STABIA 18
FOGGIA 18
VIBONESE 16
PALERMO 16
MONOPOLI 13
PAGANESE 12
VIRTUS FRANCAVILLA 11
BISCEGLIE 10
POTENZA 10
CASERTANA 9
VITERBESE 8
CAVESE 5

PROSSIMO TURNO
PAGANESE-BARI SI GIOCA OGGI ALLE ORE 15,00
FOGGIA-PALERMO
CATANIA-CAVESE
POTENZA-VITERBESE
TERAMO-VIBONESE
TERNANA-BISCEGLIE
CATANZARO-TURRIS
VIRTUS FRANCAVILLA-AVELLINO
CASERTANA-MONOPOLI
RIPOSERA’ LA JUVE STABIA