Monitoraggio settimanale Covid-19, otto regioni cambiano colore

NewTuscia – ROMA – Per la prima volta da settimane l’Rt nazionale scende a 0,91%, finora è sempre stato sopra l’1%. Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza che prevede, a partire da domani Domenica 6 Dicembre, un transizione di colore delle regioni Campania, Toscana, Valle D’Aosta e Provincia Autonoma di Bolzano che passano da zona rossa ad zona arancioneEmilia Romagna, Friuli -Venezia Giulia, Marche, Puglia e Umbria diventano zona gialla. Rimane zona rossa l’Abruzzo.

Secondo la Cabina di regia dell’Istituto superiore di Sanità “Si osserva complessivamente un miglioramento dell’epidemia sul territorio nazionale con riduzione della velocità di trasmissione, riduzione dell’incidenza calcolata negli ultimi 14 giorni e diminuzione nelle ospedalizzazioni in area medica e in terapia intensiva. Gran parte delle Regioni/PA sono classificate a rischio moderato di una trasmissione di SARSCoV-2 non controllata/gestibile ma l’elevata incidenza e l’attuale forte impatto sui servizi ospedalieri richiede cautela con un continuo monitoraggio e la necessità di mantenere elevata l’attenzione nei comportamenti.”

Come cambiano gli spostamenti per i residenti delle varie regioni? Per coloro che passano dalla zona arancione a zona gialli non saranno più vietati gli spostamenti al di fiori del proprio comune di residenza e non sarà più necessaria l’autocertificazione. Tuttavia rimane il coprifuoco a partire dalle ore 22 fino alle ore 5 del mattino. Sarà consentito circolare durante le ore del coprifuoco e lo spostamento verso le zone rosse/arancioni solo per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute o situazioni di necessità.