Vitorchiano, bilancio e isola ecologica protagonisti in consiglio comunale

Approvati consolidato, assestamento e salvaguardia equilibri. A breve a gara il nuovo centro raccolta rifiuti

NewTuscia – VITORCHIANO – Bilancio e isola ecologica i temi principali del consiglio comunale di Vitorchiano svoltosi lo scorso 30 novembre 2020. Nel corso della seduta, dopo essere stati illustrati dall’assessore competente Annalisa Creta, sono stati approvati sia il bilancio consolidato 2019 (ai sensi dell’art. 11 bis del D.Lgs 118/2011) sia l’assestamento generale di bilancio e la salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2020 (ai sensi degli artt. 175 comma 8 e 193 del D.Lgs. 267/2000). Per quanto riguarda il primo, si tratta del documento consuntivo di esercizio che permette di rappresentare compiutamente la situazione patrimoniale ed economica del Comune aggregata ai risultati delle società da questo partecipate: Esco Tuscia e Asmel, per le quali l’ente ha una quota di partecipazione pari rispettivamente allo 0,23% e lo 0,131%.

Assestamento e salvaguardia degli equilibri, invece, “hanno la finalità di monitorare il buon andamento gestionale e il rispetto dei principi contabili – spiega Creta – e, quest’anno in particolare, anche verificare l’impatto sul bilancio comunale di minori entrate e maggiori spese, contemperate dalle misure economiche adottate a livello nazionale e locale per contrastare l’emergenza sanitaria da Covid-19. Contestualmente il consiglio ha approvato una serie di variazioni di bilancio per il triennio 2020-2022, nell’ultima finestra utile in vista delle chiusure di fine anno. Variazioni eseguite in base ai flussi reali rispetto a quanto preventivato nei mesi passati, in considerazione dei maggiori introiti, dei costi e dei risparmi rispetto alle ipotesi iniziali. Alla variazione è stato anche applicato il risultato di amministrazione approvato a fine agosto per 170.523 euro“.

L’assessore ai lavori pubblici e all’ambiente Federico Cruciani ha quindi illustrato il progetto per la realizzazione di un centro di raccolta dei rifiuti solidi urbani sul territorio di Vitorchiano, con il rilascio del permesso di costruire in deroga, ai sensi dell’art.14 del DPR 380/01, rilevata la pubblica utilità dell’opera. “Si tratta dell’isola ecologica attesa da tempo – sottolinea Cruciani – e che permetterà al nostro comune di crescere e potenziare ulteriormente gli strumenti per un corretto, preciso e fruibile ciclo di recupero dei rifiuti urbani, avvicinandosi così sempre più verso quell’economia circolare e sostenibile a cui tutti dobbiamo puntare. Un lavoro che già in passato aveva avuto un primo assenso da parte dell’amministrazione dell’epoca e che oggi entra finalmente nella fase esecutiva. I lavori andranno a gara a breve“. La delibera anticipa peraltro il solco già tracciato dalla variante al PRG (Piano regolatore generale) relativamente alle aree artigianali, discussa e presentata nel 2017, che sta completando il suo iter in Regione Lazio. Sempre l’assessore Cruciani ha illustrato, ricevendo l’approvazione del consiglio, elaborati tecnici per l’approvazione del PUA (Piano urbanistico attuativo) presentato dall’azienda agricola Il Campo delle Perle, leader nel mercato del pollo biologico. “Un segno tangibile dello spirito positivo e del continuo sostegno nei confronti di chi fa impresa che contraddistingue la nostra amministrazione“, ha aggiunto. Sempre in tema di urbanistica, il Comune ha preso in carico una porzione di terreno di 300 metri quadrati, ceduto in cambio (e alla pari) della realizzazione del muro divisorio sul confine a beneficio dei cedenti. Si tratta dell’ultimo tratto di Via Palombara e in particolare del suo innesto su Strada Sodarella, un passaggio formale atteso da oltre 15 anni che ora regolarizza al meglio l’uso e il transito veicolare dell’intero comprensorio.

Nella stessa seduta consiliare, il sindaco Ruggero Grassotti ha fatto il punto sulla situazione locale dell’emergenza sanitaria, che conta 60 persone attualmente positive di cui 3 ospedalizzate, ricordando al contempo come lo screening alla scuola secondaria, svolto il 27 novembre, non abbia fatto emergere alcun nuovo caso di contagio. Grassotti ha poi illustrato tre iniziative per la valorizzazione turistica di Vitorchiano: “Il borgo racconta“, promosso da Lazio Innova tramite Promotuscia che ha coinvolto 40 aspiranti scrittori in un progetto di narrazione del territorio in cui tutta l’amministrazione, con l’assessore alla cultura Gian Paolo Arieti in testa, ha creduto fortemente; “Fratelli di pietra“, le iniziative per celebrare i 30 anni del Moai, con una mostra inedita visitabile sul web dal 5 dicembre e una cerimonia in presenza (trasmessa in streaming) il 12; infine l’installazione delle luminarie natalizie in vista delle festività. “Seppur in tono minore – ha detto il sindaco – si è deciso di mantenere attive alcune tradizioni per permetterci in ogni caso di vivere l’atmosfera natalizia che, nonostante le difficoltà di questo periodo, tutti aspettiamo ogni anno“. Grassotti ha concluso illustrando l’atto di indirizzo per la richiesta al Governo dell’assegnazione di parte dei fondi del Recovery Fund indirizzati al rilancio dei “Borghi più belli d’Italia“, associazione di cui Vitorchiano fa parte.

COMUNE DI VITORCHIANO