Come fare una disdetta?

NewTuscia – Devi fare una disdetta e non sai come procedere? Scoprilo in questo articolo!

Sempre più persone si chiedono come si fa una disdetta? Eppure si tratta di un’operazione abbastanza comune.

È possibile che un determinato servizio o prodotto acquistato non sia più di nostro interesse e che si voglia dunque procedere con una disdetta o cambiare il prodotto in questione in modo semplice e veloce. In entrambi i casi, la disdetta online sarà necessaria. Ma come si procede? Scopriamolo insieme in questo articolo.

Cosa occorre per fare una disdetta?

Se hai acquistato un prodotto, un servizio o un abbonamento online è possibile che tu abbia la possibilità di eseguire una disdetta direttamente dal portale di acquisto. Molto spesso infatti, i grandi gestori offrono ai loro clienti dei moduli preimpostati da compilare online per la richiesta di disdetta del prodotto interessato. In questi casi perciò, non dovrai far altro che compilare la documentazione richiesta ed inviarla secondo le direttive dell’azienda.

Altre volte però non vengono fornite alcune indicazioni. Può  piuttosto essere chiesto di inviare una lettera di disdetta ad un indirizzo email, ad un numero di fax o per via di raccomandata. In questi casi perciò dovrai pensare tu personalmente a scrivere il testo. Vediamo quindi come è possibile impostare una lettera di disdetta in modo corretto.

Imposta la tua lettera di disdetta:

Una lettera di disdetta deve essere sempre scritta su carta semplice: che sia scritta a mano o dal PC poco importa. Innanzitutto dovrai inserire una serie di informazioni (che tra poco elencheremo) che servono a rendere la lettera idonea.

Ecco tutte le informazioni che devono essere necessariamente presenti nella lettera di disdetta online:

  • I dati della società a cui stiamo scrivendo: dovrai inserire il loro indirizzo legale o amministrativo.
  • Il numero del contratto che intendi disdire.
  • I tuoi dati personali (comprensivi di codice fiscale e recapiti telefonici).
  • La dichiarazione di volontà a voler recedere dal contratto. Ricordiamo che, in realtà, non è necessario inserire la motivazione della disdetta, a meno che non si intenda esporre  un reclamo. In quest’ultimo caso consigliamo vivamente di dividere la lettera in due parti: nella prima parte esprimete la volontà di recesso dal contratto e nella seconda spiegate le motivazioni che vi portano a chiedere la terminazione immediata del servizio o che vi hanno reso insoddisfatti.
  • Firma e data del documento.
  • Copia del vostro documento di identità in allegato.
  • Se necessario, allegate anche copia del contratto.

Spedite a questo punto la disdetta con i mezzi previsti dalla società. A volte, come abbiamo già enunciato, si può inviare la disdetta via posta o tramite una raccomandata, in altri casi invece basta l’invio di una semplice email.

Se non siamo sicuri del testo cosa bisogna fare?

Se non siamo sicuri del testo da scrivere o vogliamo essere certi che la disdetta vada a buon fine, possiamo affidarci a portali appositi che offrono moduli di disdette online per ogni genere. Non dovremo far altro che scegliere il modulo che fa al caso nostro, compilarlo con i nostri dati e spedirlo direttamente alla società.

Completato quest’ultimo passaggio, bisogna semplicemente attendere il tempo necessario all’interruzione del contratto.