Un esoscheletro per Daniele, iniziativa per aiutare l’ex calciatore a tornare a camminare

NewTuscia – VITERBO – Di volta in volta il calcio dilettantistico ha dimostrato di poter scendere in campo anche per portare aiuto, per contribuire a a rendere una vita migliore. L’ultimo episodio è quello di Daniele Mancini, l’ex calciatore di Canepinese, dell’Ortana, che il primo novembre del 2019 fu vittima di un grave incidente stradale mentre rientrava da una seduta di allenamento dell’Attigliano, squadra di cui era il tecnico.

Nonostante la paralisi agli arti inferiori, Daniele non molla e sta lottando per tornare a camminare con l’ausilio di un esoscheletro. Il costo è elevato, ma per aiutarlo è partita la campagna di raccolta fondi di Gofoundme “Un esoscheletro per Daniele”.

Un piccolo contributo può aiutarlo. Qui la campagna di Gofoundme.

Fonti: Calcio della Tuscia