Pd Ladispoli: “I sindaci devono vietare gli assembramenti ma Grando invita tutti a scendere in piazza”

NewTuscia – LADISPOLI – Riceviamo e pubblichiamo.

Ladispoli ha purtroppo un alto numero di positivi e di sintomatici al Covid: il più alto del comprensorio in percentuale al numero degli abitanti. Non è ancora possibile stabilirne i motivi, ma l’autorità sanitaria locale dovrebbe in questi casi invitare alla massima prudenza nei comportamenti quotidiani.

Accade invece che il sindaco Grando inviti “tutti i cittadini” a partecipare alla manifestazione di stasera “in solidarietà per i commercianti”; manifestazione tra l’altro indetta in maniera anonima e con un manifesto non firmato. Ci sono state manifestazioni di alcune categorie in Italia con la partecipazione di Amministratori, ma tutte in numero limitato con un rigoroso distanziamento.

Fermo restando dunque il diritto a manifestare in maniera pacifica di categorie in difficoltà, invitare “tutti i cittadini” significa invece promuovere assembramenti che diventano poi incontrollabili dal punto di vista del rispetto delle normative anti Covid. E i Sindaci, soprattutto in una situazione come quella di Ladispoli, hanno il dovere di evitare gli assembramenti, non di promuoverli.

PD LADISPOLI