Sconfitta con Galatina, coach Tofoli deluso: “Reagire subito con il lavoro in palestra”

La netta sconfitta rimediata in casa della capolista Galatina, dopo quella dell’esordio con Sabaudia, costringe la Maury’s Com Cavi Tuscania a rivedere i suoi programmi per la scalata alla A2. Dopo le ottime prestazioni negli allenamenti congiunti e nei tornei pre campionato l’approccio al girone non è stato dei più felici facendo riemergere problemi che sembravano essere stati definitivamente risolti.

“Purtroppo non stiamo giocando bene -è il laconico commento di Paolo Tofoli al ritorno dalla trasferta in Puglia. Già due sconfitte significa, mi spiace dirlo, che al momento non siamo sicuramente una squadra che può puntare a salire, abbiamo delle grosse pecche. Prendiamo spesso e volentieri delle imbarcate, non si può passare da 8 a 5 per noi a 16 a 12 per loro, questo vuol dire che c’è un problema mentale che dovremmo risolvere al più presto. Anche dal punto di vista tecnico abbiamo sbagliato delle cose. Guardando un attimo le statistiche non è andato bene il cambio palla con palla più e doppio più, cioè con palla buona”.

“Sono molto molto deluso -prosegue il coach. Bisogna ridimensionarsi pensavo di avere una squadra forte, pronta per salire ma secondo me, in questo momento, non siamo forti compreso l’allenatore beninteso, non siamo, tutti insieme, una squadra che può puntare a salire. Dobbiamo migliorare molto, magari fra qualche tempo saremo più forti, però ora soffriamo con tutti, facciamo diventare forti dei giocatori che non lo sono. Adesso abbiamo anche un’altra trasferta, dobbiamo metterci in palestra allenarci, cerca di lavorare duramente su ogni cosa e cercare di migliorare”.

Tuscania Volley

Foto: Luca Laici