Inadeguato smaltimento di rifiuti speciali e pericolosi, carrozziere di Carbognano assolto

NewTuscia – CARBOGNANO – E’ stato assolto il carrozziere di Carbognano, dopo aver rischiato una condanna a un anno e 4 mesi per inadeguato smaltimento di rifiuti speciali e pericolosi, dato che fuori dalla sua officina erano stati trovati rottami di auto e sette taniche di olio esausto.

Il 25 settembre 2018 i carabinieri forestali avevano sequestrato un terreno agricolo vicino al capannone adibito a carrozzeria, in cui sono stati trovati sportelloni e parafango considerati rifiuti speciali, oltre alle suddette taniche.

Secondo l’avvocato Giuliano Migliorati della difesa “il capannone non è del mio assistito; inoltre c’è anche uno zio che fa dei lavoretti in officina. L’area inoltre era limitata e si è proceduto subito allo smaltimento nonché alle analisi del terreno, da cui non è emersa alcuna conseguenza”.