Civitavecchia, Porrello (M5s Lazio): Legittimo protestare, ma Tedesco sia coerente e responsabile

NewTuscia – CIVITAVECCHIA – Ieri sera si è svolta a Civitavecchia una protesta a contro la chiusura anticipata alle 18 per le attività di ristorazione e la chiusura totale di palestre e le piscine. Sono consapevole che la chiusura di queste attività prevista dal DPCM in vigore da oggi provocherà disagi a migliaia di lavoratori e famiglie, per questo il Governo, come annunciato, deve mettere in campo, nel più breve tempo possibile, tutte le misure necessarie per aiutare le categorie economicamente danneggiate, ma questo non giustifica l’atteggiamento del sindaco. Da quando si è insediato la cronaca testimonia che Tedesco alza la voce solo contro il Governo, mentre è completamente assente su tutte le altre tematiche che riguardano la nostra comunità.

Una settimana fa criticava infatti la decisione del governo di affidare ai sindaci la responsabilità di disporre chiusure di piazze e vie soggette ad assembramento, disposizione che avrebbe potuto evitare una chiusura generalizzata, oggi lamenta il mancato coinvolgimento degli enti locali. Le prossime settimane saranno difficili, per questo è necessario che tutti, istituzioni in primis, remino dalla stessa parte evitando di cavalcare il disagio di migliaia di lavoratori che ora aspettano le risorse e le misure che gli sono state promesse per far fronte alle conseguenze di questa emergenza. Le istituzioni, di ogni livello, hanno bisogno di responsabilità e coerenza, e non di chi soffia sul fuoco della rabbia solo per cercare consenso.