Provincia, 8.5 milioni per la ripavimentazione delle strade provinciali

NewTuscia – VITERBO – Questa mattina il consiglio provinciale ha approvato il Programma straordinario Integrativo di manutenzione della rete viaria. Un atto che permetterà nel periodo 2021-2024 di realizzare ulteriori 45 interventi sulle strade di competenza della Provincia di Viterbo per circa 140 km di pavimentazioni, finanziato con 8,5 milioni di euro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Uno strumento condiviso in forma unitaria dal consiglio provinciale e pianificato prendendo atto delle indicazioni dei tecnici, che effettivamente e quotidianamente operano sulle strade per garantirne la manutenzione.

Si è scelto di partire dalle situazioni più critiche, con interventi selettivi e mirati in base ad una gerarchizzazione delle urgenze e considerando criteri oggettivi come lo stato di conservazione della pavimentazione delle strade, l’esposizione al rischio neve e gelo, i dati di traffico sulle singole strade e il tasso di incidentalità.

La programmazione e la conoscenza dello stato della viabilità è frutto anche dei rapporti diretti con le amministrazioni locali, che giornalmente affrontano le problematicità del proprio territorio. In questo la Provincia di Viterbo continua ad essere Casa dei Comuni, lavorando sulla base del confronto e l’ascolto di tutti i 60 comuni della Tuscia per dare risposte concerete alla cittadinanza, consapevoli delle molteplici necessità ancora da affrontare e di come sia indispensabile continuare con la messa in campo di risorse.

Proprio per questo, già nel consiglio precedente in cui sono state approvate le variazioni di bilancio, sono state stanziate ulteriori risorse per interventi urgenti non previsti nel Programma straordinario e che andranno a dare risposte mirare ad altre situazioni difficili.

Si tratta del risultato di un lavoro di ricognizione attento e prezioso svolto da tutta l’amministrazione provinciale per costruire e mettere in atto le necessità del territorio.

In questo periodo più che in altri, date le difficoltà dell’emergenza che stiamo vivendo, diventa ancora più importante mantenere unità e collaborazione.

Una responsabilità diretta che il consiglio Provinciale si è assunto, certo che possa essere la linea da seguire per raggiungere i risultati.