Chiara Frontini, Covid: “Mi appello al senso civico e allo spirito di comunità di tutti i viterbesi”

NewTuscia – VITERBO – Se nella “prima ondata” la nostra città è stata appena sfiorata dalla pandemia, in questi giorni i casi stanno crescendo in modo esponenziale.

Il mio appello va quindi al senso civico e allo spirito di comunità di tutti i viterbesi: rispettate le regole che ormai conosciamo tutti a memoria. Pulizia delle mani, mascherina, distanziamento. BUONSENSO!! Evitate i luoghi affollati, utilizzate le potenzialità del digitale.

COMPRATE LOCALE, prendete i caffè al bar, la pizza per cena, magari a portar via, acquistate le scarpe da jogging nel negozio di fiducia sotto casa, fate un giro all’aperto in centro storico piuttosto che rinchiudervi nei grandi magazzini, perché non vi dimenticate che per ogni serranda che chiuderà, ci sono delle famiglie che non sapranno come garantire il pane in tavola. E sono i piccoli, non i grandi, che fanno più fatica, come sempre.

Questa storia non è un gioco. E anche se lo pensate e in fondo di morire non vi importa, rispettate l’altro: chi incontrate a una riunione di lavoro o in fila alle poste magari ha un figlio da crescere, e ha tutto il diritto di farlo senza finire in terapia intensiva per il vostro egoismo.

 

Chiara Frontini