La scomparsa del collega Mario Cipolloni

Mario Cipolloni
Mario Cipolloni

Gaetano Alaimo

NewTuscia – VITERBO – Ho appreso con grande tristezza, ieri sera, la notizia della scomparsa del collega Mario Cipolloni. Iniziai i primissimi passi nel giornalismo locale, credo era il 1992, nella redazione di Telemaremma di Viterbo, che era guidata da Mario. Scrivevo i testi del Tg.

Carattere verace ma sempre diretto e schietto, Mario Cipolloni era un amante della Viterbese calcio, che seguiva da sempre in tribuna stampa dello stadio Rocchi.

Cipolloni è stato un giornalista molto dinamico, lavorando in televisione (TeleViterbo, TeleMaremma, Rete Oro) ma anche su carta stampata, radio e quotidiani online.

Amava Viterbo e la sua profonda conoscenza della città la esprimeva sul campo mediante servizi giornalistici, commenti sui fatti e, soprattutto, nel momento dei momenti per ogni viterbese: il Trasporto della Macchina di Santa Rosa. E’ stato per anni una delle voci più conosciute dal grande pubblico nel commentare il Tre Settembre, con passione e professionalità.

Ci uniamo al cordoglio del mondo giornalistico viterbese e di Viterbo per la scomparsa del collega Mario Cipolloni e siamo vicini alla famiglia.

I funerali di Mario Cipolloni si terranno domani alle 10 presso la parrocchia di Villanova a Viterbo.