Buone prestazioni dei viterbesi dell’Atletica Alto Lazio al “Trofeo D’Autunno”

NewTuscia – VITERBO – A Viterbo finalmente è andato in scena l’Incontro d’Autunno: rinviato due settimane fa a causa del maltempo, ha visto una partecipazione numerosa dai cadetti agli atleti pù grandi. L’evento è stato organizzato dalla  FIDAL Viterbo. Risultati interessanti: su tutti quelli di Benedetta Benedetti che si conferma nel peso con l’ottima misura di 16,22 – è primatista laziale – e si migliora nel giavellotto e quello del giavellottista Gian Luca Tamberi, fratello del più famoso Gimbo che scaglia il giavellotto a 70,91.

Buona la presenza degli atleti di casa della Finass Assicurazioni Atletica Viterbo e dell’Atletica Alto Lazio che, malgrado la giornata tipicamente autunnale e con un forte vento contrario sul rettilineo principale, siglano numerosi P.B. a conferma del buon lavoro tecnico svolto quest’anno, particolarmente difficile a causa del Coronavirus. Si distinguono per i risultati conseguiti l’Allievo Manuel Gentile, vincitore dei 100m. con 11″62, Jo Canta che realizza la 3^ posizione ed un’ottimo 52″41 alla sua prima uscita sulla distanza dei 400m. 1° degli Juniores .

L’Allievo Matteo Cianchelli, anche lui alla sua prima uscita sui 400m. (corre sotto i 54″0) con 53″98, ed Elena Vergaro vincitrice dei 100m con 13″26 e del Lungo con 5,06. Molto bene anche Lohajit Botticelli 2° nel Lungo con 6,36 ed altri 4 buoni salti tutti intorno ai 6.20/6.30, Federico Ercoli e Diego Anselmi nei 100m. rispettivamente 12″23 e 12″27, Valeria Spiti 4,70 nel Lungo, Iacopo Leonardi 1,65 nell’Alto e Jessica Baldassini ed Erica Ciatti nei 400m. rispettivamente a 1’07″35 e 1’08″59. Tra i più giovani si mettono in luce per la Finass Atletica Anita Santoni 1.30 nell’Alto e Sara Passamonti 1,25, Pietro Rosselli  ed Aurora Falesiedi nei 300m. con 45″22 e 50″11.

Grande il lavoro svolto in questa occasione dalla Fidal provinciale di Viterbo del presidente Sergio Burratti, per consentire una perfetta riuscita della manifestazione rispettando alla lettera tutti i protocolli sulla sicurezza ed anche il lavoro del Gruppo Giudici Gare  coordinati dal delegato Fabrizio  Maiolati. Annullata invece purtroppo l’ultima e molto attesa gara prevista a Viterbo di “Caccia al Personale” a causa del preoccupante aumento di casi di coronavirus, dove gli atleti si riproponevano di ritoccare i loro P.B. prima della lunga pausa invernale. “(G.M.)