Palermo destina alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte Kit di viveri, di igiene personale e di indumenti

NewTuscia – PALERMO – La Città Metropolitana di Palermo, ha voluto dare il proprio contributo di solidarietà e vicinanza alle persone ospiti delle strutture e alle Missioni di Fratel Biagio Conte, che sebbene già in situazione di marginalità stanno vivendo negli ultimi giorni uno stato di emergenza sanitaria e che, a seguito delle misure adottate con l’ordinanza contingibile e urgente n.35 del 19 Settembre 2020, emanata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, sono state dichiarate Zone Rosse.

Pertanto ha destinando loro, attraverso il progetto “La Mia Casa”, 265 Kit di viveri, di igiene personale e di indumenti.

Ricordiamo che la Città Metropolitana di Palermo – Direzione Sviluppo Economico, ha ottenuto il finanziamento del Progetto denominato ”La mia casa” per il contrasto alla grave emarginazione adulta e alla condizione di senza dimora, a valere sul Fondo Sociale Europeo, programmazione 2014/2020, Programma Operativo nazionale PON inclusione e PO I FEAD “Inclusione e sul Fondo Aiuti Europei agli indigenti” Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione Generale. 

Le attività progettuali, nel distretto sociosanitario di Palermo, Bagheria e Misilmeri sono realizzate dalla Confraternita San Giuseppe dei Falegnami per la Caritas Diocesana di Palermo in ATS con la Società Cooperativa Sociale “La Panormitana”.

Le attività principali sono:

•          Il coordinamento e l’implementazione delle mense diurne e notturne;

•          L’Unità Mobile di Strada (UdS), per garantire diversamente assistenza e orientamento per le donne;

•          La fornitura di beni di prima necessità come i kit di emergenza, alimenti e prodotti per l’igiene personale.

Il Progetto, attivo dal mese di gennaio 2020, potenzia i servizi esistenti e allo stesso tempo promuove la realizzazione di attività volte al rafforzamento della rete di servizi a bassa soglia e di Pronto Intervento Sociale, per individuare soggetti adulti senza dimora per poterli condurre verso percorsi di autonomia.

A seguito della Pandemia da COVID – 19 si è registrato un notevole incremento delle persone in difficoltà e la Città Metropolitana di Palermo ha voluto sostenere le persone senza dimora o che, a causa della Pandemia, hanno perso il lavoro e si trovano in condizione di marginalità.

Le attività realizzate in questi ultimi mesi, hanno registrato un numero crescente di persone che si sono rivolte ai servizi o che sono state raggiunte dagli operatori.

Oltre 300 persone, fino ad oggi, sono state prese in carico; sono stati attivati progetti di accompagnamento all’autonomia, oltre a fornire loro un supporto concreto e immediato, come la distribuzione di pasti, kit di indumenti e di prodotti per l’igiene personale.

Per alcuni di loro si stanno attivando Tirocini formativi che consentiranno l’acquisizione di competenze finalizzate ad un futuro inserimento lavorativo.