Palermo, trasmesse ai Comuni costieri le “Mappe delle aree interessate da maremoto generato da sisma”

NewTuscia – PALEMO – La Città Metropolitana di Palermo ha trasmesso ai Comuni costieri del territorio le “Mappe delle aree interessate da maremoto generato da sisma”. 

Le Mappe, predisposte dalla Protezione Civile dell’Ente, sono state estrapolate da uno studio effettuato dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA) nell’ambito delle attività che svolge come componente del Sistema di Allertamento nazionale per i Maremoti generati da sisma(SiAM). 

Il SiAM nasce quale partnership italiana in seno ad uno dei gruppi di coordinamento intergovernativo dell’UNESCO che si occupano della costruzione dei sistemi di allertamento maremoto (Tsunami Warning System – TWS) nei maggiori bacini oceanici e marini del mondo, ed ha il compito di monitorare gli eventuali inneschi di fenomeni che possono generare un maremoto e di emanare i relativi messaggi di allertamento.

Le Mappe sono state realizzate con l’intento di fornire, ai Comuni interessati del territorio metropolitano, uno strumento utile all’implementazione ed alla verifica delle attività di rispettiva competenza, per la previsione, la prevenzione la pianificazione e l’allertamento della popolazione, inerenti alle possibili emergenze legate al rischio maremoto. Esse rappresentano il punto di partenza per l’inserimento dei sistemi di Protezione Civile Comunale del territorio nell’ambito dell’attività svolte dal SiAM.

L’iniziativa rientra nelle linee di attività dell’Ufficio Pianificazione Attività Protezione Civile coordinato dall’Ing. Giuseppe Benigno.

Ancora una conferma del ruolo della Città’ Metropolitana e della sua Protezione Civile a servizio della cura dei territori con la previsione di attività di prevenzione “.

Lo ha dichiarato il Sindaco Metropolitano Leoluca Orlando.