Pd, Palozzi (Cambiamo): “Finalmente Zingaretti si accorge dei suoi limiti”

NewTuscia – ROMA – “Nicola Zingaretti ammette di avvertire il peso e la fatica del doppio ruolo, istituzionale in Regione e politico nel Pd nazionale. Meglio tardi che mai, verrebbe da dire. Evidentemente, dopo una attenta analisi di coscienza, il governatore del Lazio si sta rendendo conto del disastro amministrativo che sta portando avanti con la sua presenza spettrale in Regione, eclissata dal suo impegno alla Segreteria del Partito Democratico per una funesta alleanza con i grillini che ha come unico effetto quello di salvare qualche poltrona ai suoi e gettare, al contempo, il paese nel baratro economico e sociale. Noi lo diciamo da tempo: Zingaretti deve decidere cosa fare della sua vita politica, i cittadini del Lazio non meritano un governatore al 50%, ancor più se inefficiente e inadeguato”.

Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Organizzazione di “Cambiamo con Toti”, Adriano Palozzi.