Rete degli Studenti Medi: “I trasporti sono insufficienti”

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. A due settimane dall’inizio della scuola è evidente che il sistema dei trasporti per gli studenti è insufficiente. A causa dell’emergenza in corso, infatti, è stata ridotta la capacità degli autobus, e questa restrizione ovviamente lascia a piedi numerosi studenti.

In questi giorni stanno arrivando numerose segnalazioni riguardo alle tratte insufficienti: gli studenti di molte cittadine non riescono a raggiungere o a tornare a casa dagli istituti di Civita Castellana, ad esempio. Problemi che si ripetono anche a Orte, difficilmente raggiungibile dai ragazzi di Bassano in Teverina o di Soriano nel Cimino.

Questa situazione è inaccettabile. Gli studenti hanno il diritto di raggiungere la propria scuola e di farlo in maniera sicura anche in questo periodo. Eppure nessuno ha tentato di risolvere questo problema, che era decisamente prevedibile: non c’è stato l’aumento delle corse che era stato promesso e non è mai stato ideato un piano attuabile in grado di garantire un trasporto efficiente per tutti.

Per denunciare questa situazione la Rete degli Studenti Medi di Viterbo ha scritto una lettera alla Cotral in cui vengono descritte le problematiche che sono state riscontrate. Inoltre, continueremo a monitorare le corse nella provincia per risolvere i problemi di tutti gli studenti.