È disponibile in libreria il testo “Pulire l’aria. La vergogna di volare”

NewTuscia – VITERBO – È disponibile in libreria il testo “Pulire l’aria. La vergogna di volare“, edito  dalla Libreria Editrice Fiorentina (richiedibile all’editore: Via de’Pucci 4, 50122 Firenze, tel.055579921, www.lef.firenze.iteditrice@lef.firenze.it,

www.facebook.com/libreria.editricefiorentina, volume composto da 163 pagine, costo 20.00 euro) .

Il testo, evidenzia il rilevante apporto del traffico aereo all’inquinamento dell’aria e offre un ampia disamina dell’impatto negativo su ambiente e salute generato da questo tipo di sistema di trasporto che utilizza combustibili fossili.

Nel libro, che ospita rilevanti contributi scientifici, viene evidenziato anche l’impatto negativo generato dall’inquinamento acustico e si indicano soluzioni alternative soprattutto per l’Europa e l’Italia.

Il contenuto del libro ribadisce l’urgente necessità di ridurre il trasporto aereo per rendere concreto e fattibile il raggiungimento anche dell’obiettivo di limitare l’aumento della temperatura globale media entro i 2 ° C, rispetto ai livelli di temperatura globale del periodo preindustriale e contrastare così concretamente i cambiamenti climatici.

Viene inoltre ribadito come nei piani di miglioramento della qualità dell’aria, che si predispongono periodicamente nelle principali città in Italia, Europa, USA e Asia, debbano essere inserite obbligatoriamente misure per la riduzione e la razionalizzazione del traffico aereo così da contrastare l’inquinamento dell’aria e tutelare insieme la salute delle persone.

La recente pandemia da Covid-19 ha evidenziato tutte le criticità non solo dei sistemi sanitari mondali ma anche dei nostri modelli di vita a partire da quello economico-sociale-culturale per arrivare a quello dei trasporti.

Con la netta riduzione del traffico aereo imposta nei periodi lockdown i cieli sono infatti tornati ad essere tersi e l’aria più pulita e salubre.

E questa è la direzione da seguire per il bene del pianeta e di tutte le specie che lo abitano.

Si comunica inoltre la disponibilità della dottoressa Antonella Litta, autrice del capitolo “L’aria, il rumore, il traffico aereo e la salute” (pag 15-93), a partecipare ad iniziative di presentazione del libro.