Comune di Viterbo. Riunione con le associazioni animaliste del territorio

L’assessore al patrimonio Paolo Barbieri e il consigliere delegato alla tutela e al benessere degli animali Ombretta Perlorca, hanno incontrato, lo scorso 23 settembre, le associazioni animaliste del territorio comunale

NewTuscia – VITERBO – Lo scorso 23 settembre, nella sala consiliare di Palazzo dei Priori, si è tenuta la riunione che questo Comune, attraverso il proprio Sportello per i diritti degli animali, aveva convocato nei giorni precedenti. Riunione che, come assessore al patrimonio e come consigliere delegato alla tutela e al benessere degli animali abbiamo ritenuto opportuno convocare per confrontarci con le associazioni animaliste del territorio del comune di Viterbo,  per affrontare la situazione dei nostri animali ospitati presso le strutture comunali. Nello specifico, presso il canile di Bagnaia di strada Novepani, il canile La Quercia Rossa di Grotte Santo Stefano, e presso la struttura convenzionata Valle Faul di Vetralla. All’incontro è intervenuto anche il dottor Gabriele Costa, in rappresentanza della Asl e l’addetto allo Sportello diritti animali Leonardo De Angeli. Ci è molto dispiaciuto non vedere tra i presenti alla riunione i gestori del canile Quercia Rossa. Sarebbe stata l’occasione giusta per affrontare alcune importanti tematiche riguardanti la struttura di Grotte Santo Stefano.

Per la prima volta l’amministrazione comunale si sta interessando in modo concreto e diretto agli animali del proprio territorio di competenza. Cani e non solo. Il Comune di Viterbo, attraverso il proprio sportello dei diritti degli animali, sta lavorando su più fronti. Sempre in linea con quanto previsto dalle vigenti normative, nel rispetto dei diritti degli animali e dei principi etici e morali.

Paolo Barbieri, assessore al patrimonio

Ombretta Perlorca, consigliere comunale delegato alla tutela e al benessere degli animali