Bcc di Roma: consegnati materiali sanitari anticovid all’Istituto Virgili di Ronciglione

NewTuscia – RONCIGLIONE – Il Vice Direttore Generale Vicario della Banca di Credito Cooperativo di Roma Francesco Petitto ha consegnato oggi alla Dirigente scolastica Stefania Zega dell’I.C. M. Virgili di Ronciglione 1200 mascherine, gel disinfettanti, guanti in lattice e borse per conservare gli indumenti degli alunni durante le lezioni in classe.

Erano presenti alla consegna anche il Direttore dell’agenzia di Ronciglione, Luca Lucidi, e una folta rappresentanza del corpo docente.

“Si tratta di una donazione – ha detto Petitto – che  la Banca fa molto volentieri. La scuola ha sofferto molto, ma la sua ripartenza in sicurezza è un segnale di speranza per tutto il Paese. In un periodo così difficile la Banca resta vicino alla scuola e non viene meno al suo impegno verso le comunità locali, nello spirito mutualistico e di vicinanza che contrassegna il suo modo di agire da più di 65 anni”.

La Banca di Credito Cooperativo di Roma è la prima banca di Credito Cooperativo in Italia. Fondata nel 1954 con il nome di Cassa Rurale ed Artigiana dell’Agro Romano, opera nel Lazio, nell’Abruzzo interno e nel Veneto con 188 agenzie e 19 tesorerie. I soci sono oltre 34.500.

 BCC Roma fa parte del Gruppo Bancario Iccrea, il più grande gruppo bancario cooperativo italiano con 136 Banche di Credito Cooperativo, dislocate su 1.700 comuni in una rete di oltre 2600 sportelli, con più di 4 milioni di clienti, 810 mila soci, attivi per 155 miliardi di euro e fondi propri per 11,6 miliardi di euro. La solidità patrimoniale è confermata dalla stabilità dei ratios patrimoniali, con il CET1 al 15,5%. Il Gruppo ha chiuso il 2019 con utile netto di 245 milioni di euro, a conferma del particolare modello di business che caratterizza le Banche di Credito Cooperativo che non operano con finalità di lucro, ed essendo banche a mutualità prevalente destinano i propri utili all’autofinanziamento. Il Gruppo si colloca in Italia al terzo posto per numero di sportelli ed al quarto per attivi.

 In base alla classifica stilata da Mediobanca ad ottobre 2019, BCC di Roma si è classificata al primo posto tra le banche di Credito Cooperativo per totale attivo, impieghi, raccolta, patrimonio netto, utile netto, numero sportelli.

 Negli ultimi dieci anni i volumi intermediati hanno mostrato una dinamica di crescita continua: la raccolta e gli impieghi sono aumentati rispettivamente del 60% e del 96%.

 Nel 2019 BCC Roma ha erogato 1,9 milioni di euro attraverso 24 Comitati Locali a favore di oltre 2300 iniziative di beneficienza e sponsorizzazione sociale. Queste risorse sono state destinate ad interventi di carattere morale, culturale, assistenziale, sportivo e di tutela dell’ambiente, con lo scopo di migliorare la qualità della vita dei cittadini delle comunità di riferimento.

 La Banca nella sua attività si ispira ai principi fondanti della cooperazione, quali la mutualità e la solidarietà, che si concretizzano nell’orientamento al cliente e nel radicamento sul territorio di riferimento, contribuendo a promuovere il benessere delle comunità dove opera e il loro sviluppo economico e culturale attraverso un’attiva azione di responsabilità sociale.