Bullicame, un incontro pubblico per affrontare la questione della mancanza di acqua

NewTuscia – VITERBO – Riceviamo e pubblichiamo. L’Associazione “Solidarietà Cittadina” ed il Comitato “Lavoratori ex-Terme INPS” riprendono la maratona per il termalismo viterbese, organizzando per giorno 26 settembre, dalle ore 11,00 alle ore 12,00, presso la Callara del Bullicame, in strada Bullicame, un incontro pubblico per affrontare l’annosa questione della mancanza di acqua che dura da circa sei anni.

Abbiamo appreso con soddisfazione dai giornali che la Regione Lazio ha finalmente approvato la determina per la chiusura del pozzo San Valentino, che, con la sua rottura abusiva, ha provocato il prosciugamento della Callara del Bullicame. Ma visto che da circa sei anni di buone notizie ne abbiamo sentite tante, veramente troppe, anche dalla passata amministrazione comunale, siamo piuttosto scettici. Alla luce di ciò invitiamo i cittadini consapevoli dell’importanza storica e turistica della Callara del Bullicame. I rappresentati di Regione e Comune, hanno accettato il nostro invito, affinché di persona vengano ad illustrarci  il percorso ed i tempi con cui intenderanno realizzare questo progetto. Partecipiamo numerosi: più siamo meglio capiranno.

Franco Marinelli,  Comitato “Lavoratori ex Terme INPS”

Maria Immordino, Associazione “solidarietà Cittadina”

La manifestazione si svolgerà nel  rispetto del distanziamento sociale come previsto dalle norme anti covid.