Ospedale Andosilla, Asl Viterbo: “In funzione il nuovo ecocardiografo presso cardiologia”

NewTuscia – CIVITA CASTELLANA – All’unità operativa di Cardiologia di Civita Castellana, diretta da Donato Di Donato, è entrato in funzione il nuovo ecocardiografo di fascia premium che la Asl di Viterbo ha recentemente acquistato, investendo la somma di 64mila euro.

Lo strumento vanta una delle più potenti capacità di risoluzione spaziale e temporale dell’imaging a ultrasuoni che coinvolge tutti gli aspetti di acquisizione ed elaborazione del segnale acustico. Con questa tecnologia viene fornito agli operatori un contributo prezioso nel miglioramento della definizione diagnostica, nella stratificazione prognostica e nell’iter terapeutico dei pazienti affetti da cardiopatie. In particolar modo nella gestione dello scompenso cardiaco che vede il centro di Civita Castellana capofila aziendale nella gestione di questa patologia.

L’ecocardiografo è dotato di una sonda transoracica 3D e di una seconda sonda lineare. L’Azienda, inoltre, ha in programma l’acquisto di una ulteriore sonda transesofagea per la gestione in sicurezza della cardioversione nella fibrillazione atriale.

La nostra struttura – commenta Donato Di Donato –  è già oggi il maggiore centro di produzione di esami ecocardiografici della provincia, con oltre 3500 esami che vengono eseguiti ogni anno. Grazie al nuovo ecocardiografo, potremo migliorare sensibilmente la qualità del servizio erogato, attraverso tecnologie di ultima generazione che consentono di studiare al meglio lo scompenso. Inoltre, tale strumento permetterà al centro di Cardiologia di Civita Castellana di ottenere presso le società scientifiche l’accreditamento dell’ambulatorio di ecocardiografia e la certificazione dei medici”.