Orte, un cittadino Ghanese si introduce nell’abitazione di una giovane donna

Orte: un cittadino Ghanese si introduce nell’abitazione di una giovane donna, pronto l’intervento dei Carabinieri allertati dalla denuncia dei genitori della donna. In corso le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. I cittadini non tollerano più questa inaudita violenza.

di Stefano Stefanini

NewTuscia – ORTE – Un nuovo episodio di violenza privata è accaduto la notte scorsa ad Orte Scalo, un cittadino del Ghana di 40 anni si e’ introdotto in casa di una trentacinquenne, violando la privata abitazione seminando panico e, non si esclude, usando una qualche violenza, ci si augura solo psicologica sulla giovane donna,per cui l’ipotesi accusatoria nei confronti del ghanese è vaglio delle verifiche dei Carabinieri e dell’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della stazione di Orte, prontamente intervenuti in pochissimi minuti dalla denuncia dei genitori, hanno tratto in arresto  “ in flagranza di reato” il  quarantenne ghanese,  ospite nel nostro paese con regolare permesso di soggiorno.

“I genitori della donna – si legge nella nota dei carabinieri –  preoccupati dal fatto che la stessa non rispondeva al telefono, si sono recati alla sua abitazione in Orte Scalo, entrando in casa mentre il ghanese era ancora presente. Immediata la chiamata alle forze dell’Ordine, prontamente intervenute.

Su questo ulteriore gravissimo episodio di violenza, nella fattispecie nei confronti di una cittadina italiana, occorrerà prendere ulteriori provvedimenti di salvaguardia della sicurezza e incolumità dei cittadini.

Non e’ tollerabile che venga violata con sfacciata arroganza e violenza l’abitazione privata di una donna e pertanto, oltre alle misure di potenziamento del pattugliamento delle Forze dell’Ordine si dovrà ricorrere a misure più drastiche : la sicurezza e la serenità della vita quotidiana dei cittadini è stata messa a dura prova, occorre agire con assoluta risolutezza!