Lazio, Aurigemma (FdI): “Anche Latina chiede di posticipare inizio apertura scuole”

NewTuscia – ROMA – “Sono giorni che evidenziamo le varie  difficoltà emerse per riaprire le scuole nella massima sicurezza il 14 settembre. Anche dal mondo della scuola e dai territori sono arrivate e continuano ad arrivare richieste di posticipare l’inizio a dopo il referendum. Dopo il grido d’allarme dei sindacati, degli amministratori locali (pensiamo all’assessore del Municipio VIII di Roma), dei sindaci, dopo i dirigenti scolastici, oggi si aggiunge quello degli insegnanti degli istituti provinciali di Latina.

Cosa aspetta il presidente Zingaretti a valutare concretamente la possibilità di posticipare l’apertura delle scuole a dopo le elezioni referendarie, come hanno fatto già altre regioni? Ci auguriamo che il governatore possa prendere in seria considerazione questa eventualità, al fine soprattutto di garantire la massima sicurezza ed evitare il propagarsi dell’epidemia”.

Lo dichiara il consigliere di Fratelli d’Italia della regione Lazio Antonello Aurigemma