Anpi Ladispoli-Cerveteri: “Il sindaco di Ladispoli chiarisca sulla presenza di un suo consigliere di maggioranza alla manifestazione no-mask”

NewTuscia – LADISPOLI – Chiediamo al Sindaco di Ladispoli, Alessandro Grando, di fare chiarezza, di dare una spiegazione, sulla presenza del Consigliere Comunale di maggioranza Raffaele Cavaliere (FdI) con indosso la fascia tricolore alla manifestazione romana – fascionazista – dei no mask di sabato 5 settembre.

Una manifestazione che non esitiamo a definire scellerata nei

Ladispoli

contenuti e per il disprezzo verso le istituzioni della Repubblica Italiana. Il suddetto Consigliere si è esibito sul palco in perfetta sintonia con le parole d’ordine della manifestazione ed è stato presentato come vice Sindaco di Ladispoli. Tutto ciò  calpestando non solo la sensibilità dei parenti delle numerose vittime del Covid19, ma anche il lavoro del personale sanitario che ancora oggi è chiamato a prestare un servizio eccezionale. Nello specifico si è offesa la città di Ladispoli che ha osservato il lockdown e che ha registrato contagiati e purtroppo decessi.

Rammentiamo che la fascia tricolore è un simbolo che viene indossato dai titolari istituzionali in determinate occasioni oppure da un delegato previa autorizzazione. Diversamente è un falso in atto pubblico/millantato credito con tutte le relative conseguenze. Attendiamo una risposta.

Sezione ANPI Ladispoli Cerveteri