Narni, scuole, De Rebotti: “Riapertura regolare secondo protocolli anti covid”

NewTuscia – NARNI – “Le scuole riapriranno regolarmente secondo modelli didattici individuati dalle direzioni scolastiche e supportate dall’amministrazione comunale nell’individuazione di spazi aggiuntivi e questioni logistiche ed organizzative”. Lo dichiara il sindaco, Francesco De Rebotti, che ha tenuto stamattina la riunione di aggiornamento con dirigenti scolastici, Cmt, Umbria Mobilità, Cir.

Queste le decisioni assunte:

Spazi per la didattica aumentati nell’ambito di pertinenza degli attuali plessi scolastici, in particolare a Narni Scalo.

L’edificio della “Valli” ospiterà, come l’anno scolastico appena trascorso, la Scuola dell’Infanzia e parte delle classi della Scuola Primaria “Pertini” a piano terra.

Il primo piano sarà invece completamente dedicato alla Scuola Secondaria “Valli”. Ciò in funzione delle scelte didattiche (di rotazione degli alunni delle classi più numerose) e conseguentemente organizzative, illustrate dalla direzione dell’Istituto Comprensivo di Narni Scalo.

Utilizzo degli altri plessi centrali (Narni Centro) e periferici (scuole frazionali) in grado di garantire le regole del distanziamento nel rapporto spazi aule-alunni attraverso una predisposizione dei banchi ed una tracciatura a pavimento del posizionamento degli stessi.

Per la scuola primaria di Ponte San Lorenzo “P. Levi” si sta provvedendo allo spostamento delle LIM sulla parete corta per garantire, appunto, un corretto distanziamento.

Servizio mensa garantito negli spazi della scuola tradizionali.

In particolare nella scuola primaria “Garibaldi” di Narni con tre aule dedicate alla mensa.

Nella sede della “Valli” nello spazio mensa turnazione in tre orari a partire dalla scuola dell’infanzia per poi proseguire con la primaria e poi secondaria, nei soli giorni del martedì e giovedì.

Suddivisione dello spazio mensa della “Valli” in tre zone distinte per i tre livelli scolastici.

In ogni spazio mensa utilizzo esclusivo e “personalizzazione” delle sedute della mensa che rimarranno le stesse tutto l’anno scolastico per ogni alunno.

Individuati in ogni plesso scolastico gli spazi di isolamento qualora si presentasse un caso dubbio che prevede l’immediato coinvolgimento dei genitori

Trasporto scolastico garantito con le stesse caratteristiche dello scorso anno scolastico attraverso una messa a disposizione, sulle dieci linee attive per le scuole di pertinenza, di tre mezzi aggiuntivi come da piano presentato dagli operatori dei trasporti al tavolo con la Regione ed in attesa di essere confermato.

Entro oggi comunicazione all’utenza di sottoscrivere abbonamento prima della data di apertura del 14 settembre per evidenti necessità di tracciatura dell’utenza.

Confermata la procedura già comunicata da Bus Italia di trasformazione dei mesi di abbonamento non fruiti nei mesi scorsi in voucher da utilizzare in questo anno scolastico.

Entro breve aggiornamento da CMT anche per gli abbonamenti non fruiti per il trasporto della scuola dell’infanzia

Conferma della disponibilità di accoglienza all’ingresso nelle scuole, concordemente con gli operatori del trasporto, nella fascia oraria:

Ist. Narni scalo 07:40-08:10

Ist. Narni centro storico 07:45-08:15

Nel frattempo sono in atto piccoli ma significativi interventi di diversa natura come ad esempio l’antisfollendamento di alcuni tratti del solaio della primaria “Garibaldi” di Narni, la modifica degli infissi, finestre della scuola primaria “Primo Levi” di Ponte San Lorenzo per garantirne maggiore apertura ed areazione, riverniciatura delle pareti della scuola dell’infanzia di Capitone e diversi altri piccoli interventi di manutenzione ordinaria.