Sicurezza, Giannini (Lega): Cerveteri insicura, serve piano immediato per illuminazione, videocamere di sorveglianza e controllo del territorio 

“Sindaco Pascucci pensi meno alle comparsate in tv e metta più impegno sul Comune”

NewTuscia – CERVETERI – Riceviamo e pubblichiamo. “Più presenza delle forze dell’ordine sul territorio, miglior sinergia con la polizia locale, un Piano specifico che preveda anche l’installazione di nuovi pali della luce e videocamere a Cerveteri per porre un freno all’escalation di reati che ormai sono quasi all’ordine del giorno e che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini”.

È quanto ha richiesto oggi nel corso di una manifestazione organizzata dalla Lega cittadina, il consigliere regionale Daniele Giannini. “Insieme ai consiglieri comunali Piergentili e Belardinelli ed al coordinatore di area della Lega Luca Quintavalle – ha aggiunto -, nonché alla presenza di numerosi commercianti e residenti, abbiamo voluto ricordare all’amministrazione che attualmente guida Cerveteri che così non si può andare avanti e che occorrono politiche mirate e subito fatti concreti. È impensabile subire una rapina in villa, nella stessa villa, per cinque volte consecutive nel giro di poche settimane e continuare a restare indifferenti al problema sicurezza. Il sindaco Pascucci si dia una svegliata magari chiedendo aiuto al suo amico Zingaretti e metta in campo tutte le risorse necessarie per garantire serenità alla popolazione”.