Al Museo Civico Diocesano di Acquapendente presentato il progetto “Liberi di camminare”

NewTuscia – ACQUAPENDENTE – Il Museo Civico Diocesano di Acquapendente, ha ospitato sabato pomeriggio pellegrine in rappresentanza dell’ASD Rosa Running Team e Lamu Libera Accademia del Movimento Utile che hanno presentato il progetto “Liberi di Camminare”.

”Siamo in cammino per un mondo libero dalla Sclerosi Multipla”, hanno sottolineato, “con lo scopo di raccogliere fondi. Siamo qui per ddimostrare che i limiti della patologia si possono superare  anche praticando attività sportiva, corretta e supervisionata, e tramite un gesto semplice e naturale come il  cammino per raggiungere il benessere fisico, favorire l’inserimento e l’integrazione nella società e come supporto psicologico insostituibile, aumentando la sicurezza e l’autostima del paziente. Perché lo sport deve essere un’opportunità per tutti Quest’anno vogliamo e dobbiamo camminare in Italia! Desideriamo riportare l’attenzione al territorio nazionale, ad uno dei cammini più belli d’Europa che nulla ha da invidiare al ben più noto Cammino di Santiago. Il tratto italiano della Via Francigena percorre il paese da Nord a Sud, attraversando borghi e città di straordinaria bellezza. Per infondere anche attraverso questa iniziativa un  segnale di Ri-partenza e Ri-nascita per tutti! Abbiamo salutato Brescia il 24 Agosto” ha sottolineatp Maria Luisa Garatti, Presidente di Se Vuoi Puoi, in compagnia di alcuni associati e sostenitori. Abbiamo raggiunto Siena per raggiungere Siena e da qui abbiamo iniziato il cammino. Lungo le tappe siamo state liete di i accogliere chiunque desideri unirsi a loro, per condividere e sostenere il messaggio di “Liberi di camminare”- Raggiungeremo Roma il 7 Settembre, con meta l’Istituto Superiore della Sanità per consegnare una richiesta di progetto sociale per promuovere la pratica sportiva come farmaco naturale da affiancare alle cure farmacologiche.  Nessun grande risultato può essere infatti raggiunto dal singolo. Solo grazie alla partecipazione di tutti è possibile dare forza al progetto, alla sua mission e alla sua comunicazione” Queste le tappe progetto: a) Lunedì 24 Agosto saluto alla città di Brescia; b) Martedì  25 Agosto arrivo a Siena;  c) Mercoledì 26 Agosto tappa Buonconvento-Siena di 35 Km; d) Giovedì 27 Agosto tappa Buonconvento-San Quirico d’Orcia (21.5 Km); Venerdì 28 Agosto tappa San Quirico d’Orcia-Radicofani (33 Km); Sabato 29 Agosto tappa Raddicofani-Acquapendente (25.5 Km); Domenica 30 Agosto Acquapendente-Bolsena (23 Km); Lunedì 31 Agosto tappa Bolsena-Montefiascone (17 Km): Martedì 1 Settembre tappa Montefiascone-Viterbo (18 Km);  Mercoledì 2 Settembre tappa Viterbo-Vetralla (18 Km); Giovedì 3 Settembre tappa Vetralla-Sutri (24 Km), Venerdì 4 Settembre tappa Sutri-Campagnano (27 Km), Sabato 5 Settembre  tappa Campagnano-Isola Farnese (22 Km), Domenica 6 Settembre tappa Isola Farnese-Roma (19 Km) ed, infine, Lunedì 7 Settembre appuntamento presso l’Istituto Superiore della Sanità di Roma.